Fondo Cal

I resti archeologici del Fondo Cal ad Aquileia. Foto di © Gianluca Baronchelli

 

DESCRIZIONE: Fuori dal più antico perimetro murario dell’antica città e immediatamente a ovest del suo asse stradale principale, oggi ricalcato dalla strada moderna (SR 352), si sviluppava un quartiere residenziale di Aquileia.
I due nuclei abitativi appartenevano al fondo CAL (Cooperativa Aquileiese Lavoratori) e al fondo Beneficio Rizzi, entrambi acquisiti dallo Stato negli anni Cinquanta del secolo scorso. I resti appartengono a più abitazioni e a diverse epoche della storia urbana di Aquileia, segno che le dimore furono oggetto nel corso del tempo (dal I al IV-V secolo d.C.) di numerose modifiche, ristrutturazioni e accorpamenti.