Gruuthusemuseum

Il Gruuthusemuseum di Bruges | Foto: Sarah Bauwens | Courtesy of Musea Brugge via Flickr

 

INDIRIZZO: Bruges, Dijver 17

EMAIL: musea@brugge.be

TELEFONO: +32 5 044 87 43

SITO WEB: https://www.visitbruges.be

DESCRIZIONE: Bisognerà attendere la primavera del 2019 per potere ammirare, in tutta la sua gloria, questo imponente palazzo medievale appartenuto ai signori di Gruuthuse.

Al termine di un lungo restauro, i visitatori potranno apprezzare le straordinarie collezioni di pizzi, arazzi, mobili, sculture e oggetti d’uso quotidiano. Le stanze, arredate con pezzi d'epoca, si snodano in maniera labirintica, rivelando l'originario accorpamento di più edifici e mostrando collezioni che spaziano dalle armi agli strumenti musicali.

Lodewijk van Gruuthuse, membro dell'Ordine del Toson d'oro e confidente dei duchi di Borgogna, fu di gran lunga il più famoso abitante del palazzo. Nel XV secolo si riscuoteva al suo interno la tassa su "Gruut", una mistura di erbe che veniva aggiunta all'orzo nel processo di produzione della birra.

All'inizio del XV secolo la famiglia costruì il proprio magazzino in una lussuosa villa, alla quale Lodewijk aggiunse, in seguito, un'ala sud dotata di cappella, in connessione con la Chiesa di Nostra Signora.
L'archivista di Stato, Felix d'Hoop, nel 1865 fondò la Société Archéologique che raccolse oggetti artistici e archeologici testimoni del ricco passato delle Fiandre e di Bruges.
Nel 1876 la città di Bruges acquistò il palazzo di Gruuthuse - oggetto di un 'accurata ristrutturazione da parte dell'architetto Louis Delancanserie - per dare una sede alla collezione.


LEGENDA:

museo
opera
monumento
parco
chiesa
negozio