Iscrizione di Tito Annio

Guida Aquileia

Iscrizione di Tito Annio
L’iscrizione, incisa su una base o altare, rappresenta uno straordinario documento per la storia di Aquileia nel II secolo a.C. Vi è menzionato Tito Annio (Lusco), triumviro designato alla guida di un secondo contingente di coloni, giunto nella città nel 169 a.C., già noto dalle fonti letterarie (Tito Livio). L’importanza dell’epigrafe risiede nell’elenco delle mansioni affidate al magistrato: la redazione delle leggi per l’amministrazione della colonia, l’aggiornamento del senato locale, la costruzione di un tempio, la cui localizzazione precisa è sconosciuta ma che doveva affacciarsi sulla piazza.