Renè Magritte La vita e l'opera

Magritte
 

26/01/2001

René François-Ghislain Magritte nasce a Lessines , in Belgio, il 21 Novembre del 1898. A soli quattordici anni, nel 1912, assiste al ritrovamento del corpo della madre, suicidatasi gettandosi nelle acque del fiume Sambre. Questo episodio inciderà molto sulla sua sensibilità di uomo e di artista e lo porterà a sviluppare una personalissima ricerca all’interno delle possibilità espressive di un’immagine reale. Dopo aver compiuto gli studi classici, Magritte decide di dedicarsi alla pittura iscrivendosi nel 1914 all’Accademia di Belle Arti di Bruxelles. Nel 1922 sposa Georgette Berger. Dopo aver lavorato soprattutto come grafico ed aver sperimentato tecniche artistiche vicine alle contemporanee avanguardie – Futurismo, Cubismo orfico e Nuova Oggettività – nel 1923 Magritte viene completamente affascinato dal l’opera dechirichiana Il canto d’amore (1919). Proprio attraverso l’esperienza della Metafisica, Magritte si avvicina alle idee del Surrealismo. Risale al 1926 infatti il suo primo lavoro surrealista, intitolato "Le Jockey Perdu”, mentre nel 1927, trasferitosi con la moglie Georgette a Perreux-sur-Marne vicino a Parigi, ha modo di venire in contatto con artisti come: Breton, Miró, Eluard e Arp. Nello stesso anno tiene la sua prima personale alla galleria Le Centaure di Bruxelles. Nel 1928 muore il padre dell’artista. Magritte trascorre a Cadaquès, in Spagna, l’anno 1929 in compagnia di sua moglie Georgette e di Paul e Gala Eluard. Intanto collabora all’ultimo numero della rivista "Révolution Surréaliste". Nel 1937 tiene una lezione alla London Gallery. Tre anni più tardi si trasferisce a Carcassonne, nel sud della Francia. Nel 1952 diventa direttore di una pubblicazione intitolata: "La carte d'après nature". Realizza un murale per il casino di Knokke-le-Zoute, in Belgio. Nel 1960 visita André Breton a Parigi, dove incontra con Marcel Duchamp, Max Ernst and Man Ray. Compie un viaggio in Italia nel 1965, visitando Ischia e Roma. Successivamente si reca a New York per una grande retrospettiva sulla sua opera al Museum of Modern Art . L’anno dopo, dopo un soggiorno a Cannes, torna per la seconda volta in Italia, soggiornando a Montecatini e a Milano. Nel 1967 espone alla Galerie Iolas di Parigi e a Rotterdam, ma torna ancora in Italia per trascorrervi le vacanze. Il 15 agosto dello stesso anno René Magritte muore. PROSSIME MOSTRE - 2002 Bunkamura Museum of Art, Tokyo Dal 6 luglio al 25 agosto 2002 http://www.nihon.net/bunkamura/ Nagoya City Art Museum Dal 1° settembre al 20 ottobre del 2002 tel : 81.52.212.0001 fax : 81.52.212.0006 Hiroshima Museum of Art Dal 26 ottobre all’8 dicembre del 2002 http://www.mighty.co.jp/museum/index-e.html

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >