Certosa di Bologna. Calendario estivo 2017

Cimitero Monumentale della Certosa, Bologna

 

Dal 28 Maggio 2017 al 30 Settembre 2017

Bologna

Luogo: Certosa di Bologna

Indirizzo: via della Certosa 18

Curatori: Istituzione Bologna Musei | Museo civico del Risorgimento

Telefono per informazioni: +39 051 6150840

Sito ufficiale: http://www.museibologna.it/risorgimento.


Comunicato Stampa:
Dal 28 maggio al 30 settembre 2017 torna il tradizionale appuntamento con il calendario estivo della Certosa di Bologna, il programma di iniziative curato dall'Istituzione Bologna Musei | Museo civico del Risorgimento, che da ben nove edizioni conduce i visitatori alla scoperta di uno dei luoghi più suggestivi di Bologna, rivelando ad ogni stagione aspetti e curiosità sempre nuovi sulla storia e sull'arte della città.
A comporre la ricca proposta che si dispiegherà nel corso dei prossimi mesi sono una trentina di appuntamenti, fra spettacoli itineranti, rappresentazioni teatrali, percorsi e incontri, cui si aggiungono 18 visite guidate tematiche notturne, per un totale di circa 50 eventi.
Tra le principali iniziative, nel segno di una reciproca valorizzazione tra le diverse sedi museali dell'Istituzione Bologna Musei, si può citare lo spettacolo itinerante “Zanardi: pane, alfabeto e socialismo" proposto in tre repliche dall'Associazione Youkali (15 luglio, 5 e 26 settembre) che grazie alla presenza in Certosa del monumento della famiglia del primo sindaco socialista della città, celebrerà il centenario dall'apertura del Forno del Pane, l'attuale sede del MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna. Lo spettacolo racconterà la vita e l'operato di Francesco Zanardi e della sua giunta, che dal 15 luglio 1914 avviò radicali riforme, incidendo sulla vita sociale cittadina.
La danza, insieme alla musica e alla recitazione, sarà protagonista di “Viaggio nel labirinto. Io, l’Altro: la danza del doppio”, un progetto di Emilia Sintoni dedicato al simbolo del Labirinto e al mito del Minotauro che lo abita. Un percorso in più tappe, inteso come metafora di un viaggio di esplorazione di noi stessi e delle nostre emozioni (20 luglio e 16 settembre).
Tornano per il secondo anno consecutivo le proposte di City Red Bus, che con il suo Open Bus collegherà Piazza Maggiore con la Certosa nelle serate dedicate a “Arte e storia fra i portici e la Certosa”, all’insegna dell’arte e della gastronomia (1 giugno, 6 luglio, 3 agosto e 1 settem- bre).
Con tre appuntamenti l’Ordine degli Architetti di Bologna e l’Associazione Amici della Certosa promuoveranno una raccolta fondi a favore del restauro del Monumento Strick, opera significativa di età neoclassica, realizzata nel 1822 da Giovanni Putti su progetto di Ercole Gasparini. Unico elemento monumentale del piccolo recinto dedicato alla comunità protestante di Bologna, la tomba necessita ora di un urgente intervento di restauro.
La principale novità dell'edizione 2017 sul fronte della valorizzazione del Cimitero Monumentale della Certosa che il Comune di Bologna sta portando avanti da numerosi anni, è la proiezione del programma estivo in un ambito che va oltre la scena locale, per espandersi su quella nazionale. Le iniziative si inseriscono infatti in una strategia di azioni condivise di promozione turistica e sviluppo culturale dei cimiteri italiani, prevista dal protocollo d'intesa siglato lo scorso ottobre da Ministero dei beni e delle attività Culturali e del Turismo e da UTILITALIA - SE.F.IT. (Servizi Funerari Italiani), la Federazione che annovera tra i suoi associati le aziende pubbliche che gestiscono i più importanti cimiteri italiani, dislocati sull'intero territorio nazionale.  La firma del protocollo, che si propone di trasformare i cimiteri italiani di rilevanza storico-artistica in un nuovo segmento di sviluppo dell’offerta turistica nazionale, è stata resa possibile da un lungo lavoro congiunto operato da un gruppo ristretto di associati a SE.F.IT., di cui fanno parte, per la città di Bologna, Bologna Servizi Cimiteriali - l'azienda di gestione dei servizi funerari in Certosa e presso il cimitero di Borgo Panigale - e il Museo civico del Risorgimento, insieme alle città di Genova, Roma, Ferrara, Milano, Trento, Torino.
Il primo passo verso l'attuazione concreta del protocollo è la condivisione fra le città coinvolte e la successiva pubblicazione congiunta, nei canali di comunicazione del MiBACT, delle iniziative organizzate in occasione della Settimana alla Scoperta dei Cimiteri Europei (28 maggio-4 giugno 2017) promossa dall'ASCE - Association of Significant Cemeteries in Europe, il network di organizzazioni pubbliche e private di cui fa parte anche la Certosa di Bologna. Ulteriori azioni di promozione del patrimonio storico artistico dei cimiteri italiani, sempre in collaborazione con il MiBACT, saranno svolte nei prossimi mesi, a partire dalla realizzazione di un atlante dei cimiteri italiani e del turismo della memoria e dall'organizzazione di specifici eventi di valorizzazione del turismo cimiteriale, da realizzare d’intesa con ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani. 
Il programma “Certosa di Bologna. Calendario estivo 2017” è realizzato dall'Istituzione Bolo- gna Musei | Museo civico del Risorgimento con: Associazione 8cento, Associazione Amici della Certosa, Associazione Culturale Didasco, AICS Bologna, City Red Bus, Coro Euridice, G.A.I.A. Eventi, Associazione Youkali, Fondazione Collegio Artistico Venturoli, Rimachèride e IAP – Ita- lian Art Promotion, Sphera, Teatro dei Mignoli. 

La rassegna fa parte di Best - La Cultura si fa spazio, il nuovo cartellone estivo coordinato dal Comune di Bologna. 

Con la collaborazione di: ASCE - Association of Significant Cemeteries in Europe, Bologna Servizi Cimiteriali, Ordine degli Architetti di Bologna. 

Per la maggior parte degli appuntamenti del Calendario estivo è prevista la prenotazione obbligatoria. Per ogni ingresso pagante, due euro saranno devoluti per la valorizzazione della Certosa. Tutti i possessori della Card Musei Metropolitani Bologna riceveranno un omaggio all'ingresso.  CIMITERO MONUMENTALE DELLA CERTOSA
Il complesso monumentale, il più vasto della città, è il risultato di oltre duemila anni di storia: prima necropoli etrusca, poi monastero certosino dal 1334 al 1796, infine cimitero dal 1801 a oggi. Attraverso la Certosa si può scoprire Bologna. Nel cimitero sono ospitate alcune figure importanti per la storia locale e nazionale, tra cui lo statista Marco Minghetti; i pittori Giorgio Mo- randi e Bruno Saetti; il premio Nobel per la letteratura Giosue Carducci e lo scrittore Riccardo Bacchelli; il cantante d’opera Carlo Broschi detto Farinelli, il compositore Ottorino Respighi e il cantante Lucio Dalla; i fondatori delle aziende Maserati, Ducati, Weber, Zanichelli.
Nel sito dedicato (www.storiaememoriadibologna.it/certosa) sono disponibili centinaia di ap- profondimenti sulle opere, gli artisti e le persone che vi riposano.

La Certosa è visitabile nei seguenti orari: dall'1 marzo al 2 novembre ore 7 > 18; dal 3 novembre al 28 febbraio ore 8 > 17.
Info Point storico artistico:
tel. +39 051 6150840
infopointcertosa@comune.bologna.it - www.storiaememoriadibologna.it/certosa
Orari di apertura: martedì: ore 10 > 13; giovedì: ore 14 > 17; sabato e domenica: ore 9 > 12 e 14 > 17

STORIA E MEMORIA DI BOLOGNA
Luoghi, episodi e persone che hanno fatto la storia bolognese degli ultimi secoli rivivono nel portale www.storiaememoriadibologna.it, che contiene le biografie dei protagonisti (artisti, politici, caduti in guerra, partigiani, cittadini) connessi con le località, gli eventi o le battaglie che li hanno visti vivere o morire; con i monumenti che li ricordano, con le opere d’arte che li hanno resi celebri; con i documenti conservati in archivi pubblici; con contenuti multimediali, una biblioteca e un Dizionario dei Simboli.
Navigando tra i diversi “scenari” (Certosa, Grande Guerra, Resistenza) si può passare dalla mi- crostoria familiare o cittadina, alla Storia nazionale e mondiale, dalle informazioni generali fino all’indagine più approfondita. Il sito viene continuamente aggiornato con nuovi contenuti.page3image17616 page3image17776 page3image17936 page3image18096 Museo civico del Risorgimento
Piazza Carducci 5 | 40125 Bologna
tel. + 39 051 347592
museorisorgimento@comune.bologna.it - www.museibologna.it/risorgimento www.storiaememoriadibologna.it
Facebook: Museo civico del Risorgimento - Certosa di Bologna 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI