Ivan Dimitrov. Bologna - Una città nel cuore

Ivan Dimitrov, Portici in P.zza S.Stefano, Bologna

 

Dal 31 Ottobre 2018 al 25 Novembre 2018

Bologna

Luogo: SALA MUSEALE "E.Possati" - Complesso del Baraccano

Enti promotori:

  • Patrocinio di
  • Regione Emilia Romagna - Comune di Bologna
  • Quartiere Santo Stefano - Associazione per le Arti "Francesco Francia"

Costo del biglietto: Ingresso gratuito. Per visite guidate e gruppi è richiesta la prenotazione

Telefono per informazioni: +39 051 229684

Sito ufficiale: http://www.ivandimitrov.com/


Comunicato Stampa:
In occasione della candidatura dei portici di Bologna a diventare patrimonio Unesco lo scultore Ivan Dimitrov rende omaggio a Bologna presentando nella Sala Museale “E. Possati” dello storico Complesso del Baraccano una mostra antologica che comprende la serie completa dei suoi bassorilievi in terracotta dedicati alla città.
La mostra presenta circa 60 opere realizzate dagli anni 90 fino ad oggi, provenienti anche da collezioni private, e rappresenta un'occasione unica per vederle tutte riunite insieme.
Nei suoi bassorilievi Dimitrov rappresenta una Bologna da scoprire, intima e nascosta, con l'obiettivo di trasmettere l'atmosfera e il fascino che lo ha incantato vedendola per la prima volta: è una bellezza particolare, fatta di apparente semplicità ma ricca di vita, di cultura e di poesia . Accanto alle profonde ed assolate prospettive, che la tecnica tridimensionale del bassorilievo dipinto rende particolarmente suggestive e realistiche, l'artista propone scorci inconsueti, angoli silenziosi, dettagli privi di sfarzi o sontuosità ma sapientemente colti in un'inquadratura singolare o nell'attimo in cui una luce li trasforma in poesia.
Ivan Dimitrov, artista originario della Bulgaria, si è formato artisticamente in Italia frequentando diverse città, studiando e ammirando luoghi e opere dei Grandi artisti che hanno fatto la storia. Innamoratosi di Bologna, tanto da averle dedicato una parte importante della sua carriera artistica, la sceglie come sede di lavoro e la città diventa la sua città “d' adozione” ove ha realizzato cicli importanti di mostre.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: