Una notte al museo

Una notte al museo, Visual Arts Department, Reggia di Caserta

 

Dal 31 Agosto 2013 al 31 Agosto 2013

Caserta

Luogo: Reggia di Caserta

Indirizzo: via Douhet

Orari: 20-24

Enti promotori:

  • Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

Costo del biglietto: € 10.80

Telefono per informazioni: +39 0823 448084/ 0823 277369

Sito ufficiale: http://www.reggiadicaserta.beniculturali.it


Comunicato Stampa: Sabato 31 agosto in programma alla Reggia di Caserta il secondo appuntamento di “Una notte al museo”, l’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che si svolge in 38 luoghi della cultura statali particolarmente rappresentativi in termini di numero di visitatori, di valenza architettonica e di importanza delle collezioni ed opere d’arte.
Dalle 20 alle 24 saranno visitabili gli appartamenti del Settecento e dell’Ottocento, la collezione Terrae Motus, la sezione permanente sui “Disegni & Modelli”, nelle sale adiacenti la Sala del Trono, la mostra “Robert Doisneau, Paris en Liberté”, la mostra “Dal Vaticano a Caserta: Vanvitelli e i suoi angeli”, allestita nella Cappella Palatina, con il piccolo Museo degli Argenti, a cui saranno aggiunte le escursioni alle volte di copertura dello Scalone d’Onore - un percorso di visita “aereo” di grande suggestione - e alla sezione delle “Arti decorative a Palazzo”.
Per l’occasione saranno ospitate in alcuni ambienti degli appartamenti Reali delle performances di danza a cura della compagnia Visual Arts Department del maestro Antonio Di Vaio. Sulle note del Violin Concerto in D Major, Op. 35 di Tchaikovsky, sarà rappresentata la creazione coreografica di Vito Bortone "Concerto in D-anza", ispirata al grande danzatore russo Rudolf Nureyev a venti anni dalla sua scomparsa.
Lungo il percorso di visita degli Appartamenti Reali saranno inoltre proposti degli “exibit” di musica e danza a cura dell’Associazione musicale Anna Jervolino di Caserta diretta dal maestro Antonino Cascio.
Il programma prevede l’esecuzione di brani del “Clarinet Trio” con musiche di Johann Nepomuk Kummel e James Waterson, e delle performances musicali e di danza ispirate alle armonie del sud est del mondo.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI