Vito Cotugno. Opere 2015 - 2017. Angeli

Vito Cotugno, L'angelo e Tobia, tecnica mista, 70x100cm

 

Dal 23 Agosto 2017 al 10 Settembre 2017

Cortemilia | Cuneo

Luogo: La Pieve di Santa Maria

Curatori: Sandra Di Coste, Paolo La Farina

Enti promotori:

  • Patrocinio el Comune di Cortemilia e Parrocchia di San Pantaleo - San Michele di Cortemilia

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 3489117837

E-Mail info: info@assorizzonte.it

Sito ufficiale: http://www.casagrassi.it/


Comunicato Stampa:
Martedì 22 luglio 2017, alle ore 19.30 si inaugura a Cortemilia (CN), presso La Pieve di Santa Maria, la mostra dell’artista Vito Cotugno “ANGELI” - Opere 2015 - 2017, ideata e creata da Sandra Di Coste e Paolo La Farina e organizzata dall’Associazione Culturale Orizzonte di Roma, da Casa Grassi Serole e da la borgata La Pieve, con il patrocinio del Comune di Cortemilia e della parrocchia di San Pantaleo - San Michele di Cortemilia.

La mostra è stata inaugurata per la prima volta lo scorso 20 luglio 2017, presso l’oratorio dell’Ex Confraternita di San Bernardino a Serole (AT) in collaborazione con il Comune di Serole e la Pro Loco di Serole.
 
Le opere in mostra sono state realizzate dall’artista tra il 2015 e il 2017. Si ispirano a episodi biblici nei quali sono centrali le figure di angeli e arcangeli. Sono opere di
medio-grandi dimensioni realizzate con tecnica mista. La profonda padronanza delle tecniche di rappresentazione di Vito Cotugno e le visionarie scelte tematiche
rendono vive e vibranti le sue opere. Scenari che prendono vita dal profondo della nostra memoria creando nello spettatore emozioni intense.
Il catalogo della mostra, edito da Orizzonte degli Eventi Editore, oltre alla collezione completa delle opere in mostra, è arricchito da un importante intervento critico
del Prof. Mariano Apa.
 
[…] La pittura di Vito Cotugno è una pittura arsa dal Mediterraneo riletto con la mente del filologo tedesco alla ricerca del greco nel Salento, Rohlfs. E’ una pittura
scolpita da segni lancinanti che appaiono e scompaiono da una superficie che ci fa sprofondare nelle vertigini del mitologico e dell’ancestrale, come racconta Brandi
frequentando della Puglia quel Romanico e quel Barocco della terra di Puglia. […] *
[…] Vito Cotugno ha realizzato un ciclo vocazionale, un afflato poetico fantasmatico dove i testi della Bibbia assurgono alla campionatura delle visioni reali,
costituzionalmente vere dove l’immaginario biblico diventa una primaria formulazione di energia scolpita dalla pittura. […]*
*[M. Apa (2017), Vito Cotugno - Opere 2015-2017, catalogo della mostra]

Vito Cotugno, nato a Bitonto nel 1957, compie gli studi artistici a Bari presso il Liceo Artistico Statale e successivamente presso l’Accademia di Belle Arti. E’ docente di
Grafica d’Arte - Tecniche dell’Incisione presso l’Accademia di Belle Arti di Bari. Ha partecipato a rassegne in Italia, Francia, Repubblica Slovacca, Spagna, ottenendo
premi di rilievo, tra cui: targa al Premio Buonarroti a Firenze; medaglia al VI Salon de Invierno di Barcellona; II Premio al Concorso Piccolo Formato - Accademia S. Rita di Torino; Gran Premio Elite - Accademia internazionale “Gli Etruschi” di Grosseto; Premio al “Salon d’Art Mediterranee 2004” presso la “Galerie Le Patio” a
Mandelieu-Cannes, France; Premio Roma Città Santa – Accademia Internazionale Dei Dioscuri a Roma.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: