Clara Woods. #soloungelato

Clara Woods, Trilogy

 

Dal 02 Febbraio 2019 al 17 Febbraio 2019

Calenzano | Firenze

Luogo: Spazio Eventi ST.ART

Indirizzo: via Giuseppe Garibaldi 7

Orari: dal lunedì al venerdì 17-19; sabato e domenica 10-13 / 16-19

Enti promotori:

  • Con il patrocinio del Comune di Calenzano

Sito ufficiale: http://www.clarawoods.art


Comunicato Stampa:
La giovanissima artista fiorentina Clara Woods torna con una Personale a Calenzano (Firenze) dal 2 al 17 febbraio presso lo Spazio Eventi ST.ART
 
Clara ha 12 anninon può parlare a causa di un ictus perinatale, ma conosce tre lingue (italiano, inglese e portoghese), usa le dita per comunicare con il mondo e pennello e colori per esprimere i suoi stati d’animo. La giovane artista sta costruendo il suo futuro a colpi di pennello: nel corso dell’ultimo anno è riuscita ad aprire la propria partita Iva nonostante la minore età, ha esposto in Giappone, a Miami, a MilanoRoma, in molte altre località italiane.
 
Il pubblico scopre e acquista le sue opere attraverso mostre, sito, social network e passaparola. Solo suInstagramClara conta quasi 22mila follower che la supportano con grande entusiasmo e per i quali lei riesce ad essere di grande esempio e ispirazione
 
Allo ST.ART sarà possibile ammirare nuove opereWhale GirlBloody MaryExplosionSpy Bear Trilogy. La mostra resterà visitabile fino al 17 febbraio con il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 19.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00.
 
“Siamo felici di poter ospitare Clara e le sue opere nei nostri spazi, - dichiara Irene Padovani, Assessore alla Cultura del Comune di Calenzano - di poterla accogliere e promuovere con un’esposizione nel suo paese. Perché siamo convinti dell’importanza dell’arte come strumento di comunicazione profonda e interiore, come la storia di Clara dimostra: un’arte che l’ha fatta sbocciare, che le ha permesso di esprimersi e di trasmettere i propri messaggi nel migliore dei modi. Un’iniziativa che si accompagna al sostegno della campagna di inclusione sociale #soloungelato, che si inserisce nei tanti progetti di parità e inclusione portati avanti da questa Amministrazione”.
 
In ognuno dei sabati di esposizione della mostra, presso lo stesso spazio, saranno organizzate tre serate speciali, con aperitivo e intrattenimento, che vedranno la partecipazione di Organizzazioni Non Profit del territorio, con l’obiettivo di far conoscere il mondo della disabilità e infrangere i pregiudizi sulle diversità. Sabato 2 febbraio sarà la volta di Disabili Abili Fest con il rapper Cris Brave e il duo acustico romano Pancake Drawer; sabato 9 febbraio verrà invece proposto lo spettacolo “Parole dipinte”, dell’attrice e danzaterapista Lavinia Costantino; sabato 16 febbraio, infine, l’intrattenimento sarà garantito dalla prestigiatrice Giliana Flore in arte Magica Gilly.
 
Il Vernissage della mostra (sabato 2 febbraio) sarà anche l’occasione per lanciare, insieme alla Fondazione Claudio Ciai Onlus, l’iniziativaomonima della mostra #soloungelato, una campagna di sensibilizzazione rivolta a tutti i genitori, con l’obiettivo di invitarli a insegnare ai propri figli a interagire di più con tutti quei bambini e ragazzi che - a causa di differenze di provenienza e abilità - si sentono esclusi e a coinvolgerli per condividere anche “solo un gelato”.
 
“Questa campagna - racconta BetinaGenovesimamma di Clara - nasce dalla consapevolezza che l’inclusione parta sempre dall’educazione e che in amicizia e nella socialità non ci sono barriere”. 
 
“Ho conosciuto Clara - racconta Francesco Ciaipresidente della Fondazione Claudio Ciai Onlus - un anno fa e siamo diventati da subito grandi amici. Mi hanno impressionato la sua forza e il suo talento; una bellissima bambina di 12 anni che comunica con il mondo a colpi di pennello”. “Per la nostra Fondazione - prosegue Francesco - è importante creare connessioni con altre realtà del territorio che consentono il reinserimento sociale di persone disabili, per questo siamo lieti di partecipare all’organizzazione di questo evento e il lancio di questa campagna, con l’obiettivo di dimostrare che, il più delle volte, le differenze sono solamente inconsapevoli costruzioni mentali”.

L’evento gode del patrocinio del Comune di Calenzano ed è organizzato con il contributo di Disabili Abili, La Conserveria e SiamoSolidali.it.

 


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI