I 150 anni del Bargello e la cultura dei musei nazionali in Europa nell’Ottocento

MiBACT - Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

 

Dal 30 Ottobre 2015 al 31 Ottobre 2015

Firenze

Luogo: Museo Nazionale del Bargello

Indirizzo: via del Proconsolo 4

Enti promotori:

  • EX-SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI FIRENZE

E-Mail info: marcoferri.press@gmail.com

Sito ufficiale: http://www.polomuseale.firenze.it


Il primo appuntamento delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’istituzione del Museo Nazionale del Bargello fu lo scorso maggio, con un concerto dedicato a brani musicali del 1865; poi si è proseguito nel mese di giugno con cinque conferenze che hanno riscontrato un notevole successo di pubblico; e ancora i rintocchi della campana “Montanina” nell’anniversario dell’emissione del Regio Decreto che istituì il Bargello come Museo Nazionale.
Quindi lo scorso settembre è uscito il volume I 150 anni del Museo Nazionale del Bargello. Una storia per immagini, curato dal direttore del museo, Ilaria Ciseri, e da Marino Marini, edito da Edifir, che in 160 pagine ripercorre la storia dell’istituzione attraverso 141 immagini, alcune delle quali assolutamente inedite.
Adesso l’ultimo atto di questo anno di celebrazioni: venerdì 30 e sabato 31 ottobre è previsto il convegno internazionale dal titolo “I 150 anni del Bargello e la cultura dei musei nazionali in Europa nell’Ottocento”, in collaborazione con il Kunsthistorisches Institut di Firenze - Max-Planck-Institut.
All’incontro, che si terrà nel Salone di Donatello fino a esaurimento dei posti disponibili, parteciperanno specialisti provenienti dai principali musei e università d’Europa, che affronteranno sia la storia della formazione di grandi collezioni museali contemporanee all’istituzione del Bargello, sia lo sviluppo ‘trans-nazionale’ del fenomeno, in un’ottica multilineare del rapporto tra stati unitari e collezioni pubbliche.
“Sono felice che a
vedremo riuniti al Bargello studiosi di fama internazionale e curatori delle più prestigiose collezioni nazionali d'Europa: un evento che è stato possibile realizzare grazie alla preziosa collaborazione con Gerhard Wolf, direttore del Kunsthistorisches Institut di Firenze, e al generoso sostegno della Fondazione Amici del Bargello”. 

Programma

30 ottobre

10:30 Paola Grifoni (Segretario Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana)
Welcome
Ilaria Ciseri, Gerhard Wolf
Introduction
10:45 Christopher Marsden
(Victoria and Albert Museum Archives, London) The Italianness of the South Kensington Museum.
11:30 Elisabeth Taburet-Delahaye (Musée de Cluny, Paris)
La double origine du musée de Cluny.
12:15 Ilaria Ciseri
Il Bargello e le due mostre del 1865.
(Museo Nazionale del Bargello, Firenze) 13:00 Lunch
15:00 Geneviève Bresc-Bautier (Musée du Louvre, Paris)
Le musée du Louvre sous Napoléon III : de la passion pour l’archéologie à l’engouement pour la Renaissance.
15:45 Pierre Géal
(Université Stendhal - Grenoble 3)
Musée et nation dans l’Espagne du XIXe siècle.
16:30 Coffee break
17:00 Michèle Van Kalck
(Musées royaux des Beaux-Arts de Belgique, Brussel)
Le jeune état belge et son Musée national dédié aux Beaux-Arts.
17:45 Eva-Maria Troelenberg
(Kunsthistorisches Institut in Florenz – Max-Planck-Institut, Firenze)
Between the Nation and the World: Gazing Beyond in Berlin’s (Old) National Gallery.

31 ottobre

09:30 Bénédicte Savoy
(Technische Universität, Berlin)
« Un Bargello russe ? ». La “cour italienne” du musée Pushkin à Moscou.
10:15 Dora Thornton
(British Museum, London) 
The Waddesdon Bequest at the British Museum: a new look. 11:00 Coffee break
11:30 Jeremy Warren
(Wallace Collection, London - Emeritus)
Sir Richard Wallace and his Medieval and Renaissance Cabinet.
12:15 Jens Burk
(Bayerisches Nationalmuseum, München)
King Max II. of Bavaria and the foundation of the Bayerisches Nationalmuseum in Munich in 1855.
13:00 Lunch
15:00 Dominique Poulot
(Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne, Paris)
Musée, patrimoine, et nation en France sous le second Empire.
15:45 Costanza Caraffa
(Kunsthistorisches Institut in Florenz – Max-Planck-Institut, Firenze) Fotografia e musei: un inizio.
16:30 Coffee break 17:00 Martina Lerda
(Università di Pisa)
Le pinacoteche statali nel primo decennio post-unitario: elaborazione istituzionale, dibattito, proposte.
17:45 Donata Levi (Università di Udine)
Prima e dopo la nascita del Bargello: gallerie e musei italiani in un’ottica transnazionale.     

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI