AZ - Arturo Zavattini. fotografo Viaggi e Cinema, 1950 - 1960

AZ - Arturo Zavattini. fotografo Viaggi e Cinema, 1950 - 1960

 

Dal 14 Dicembre 2017 al 14 Febbraio 2018

Matera

Luogo: Museo Palazzo Lanfranchi

Indirizzo: piazzetta Giovanni Pascoli 1

Enti promotori:

  • MiBACT - Polo Museale Regionale della Basilicata

E-Mail info: pm-bas@beniculturali.it


Comunicato Stampa:
Oltre 170 fotografie, in massima parte inedite, del decennio cruciale della storia del novecento.
Nell'esposizione un nucleo omogeneo è costituito dalle immagini realizzate a Tricarico nel giugno del 1952 nell'ambito della famosa spedizione etnografica in Lucania di Ernesto De Martino e qui concesse dal Centro di Documentazione Rocco Scotellaro. Vi sono poi immagini realizzate a Roma, a Napoli e in altre città e contrade italiane, che documentano la vita sociale in strada, e in particolare la condizione dei bambini del popolo. Zavattini, effettua nel 1956 un reportage a Bangkok, a Phetchaburi e nel nord della Thailandia, che qui è esposto per la prima volta: sono immagini scattate a latere delle riprese del film La diga sul Pacifico di René Clément, tratto dall'omonimo romanzo di Marguerite Duras: rare immagini di quei luoghi in quell'epoca.

Sono invece del 1960 le immagini realizzate a Cuba che includono un inedito Ernesto “Che” Guevara, incontrato casualmente subito dopo la rivoluzione, in occasione delle riprese del film del regista Tomás Gutierréz Alea, Historias de la revolución,alle quali Zavattini collaborò in veste di operatore nell’ambito di un progetto italiano di sostegno alla nascente cinematografia cubana.

Suggestiva è la sezione dedicata al rapporto dell’autore con il set: fotografie di backstage con personaggi di grande popolarità come Federico Fellini, Vittorio De Sica, Marcello Mastroianni e Sofia Loren colti nelle pause delle lavorazioni da uno sguardo curioso e confidenziale.

Tutte le fotografie in mostra sono stampate in grande formato su carta baritata: 20 stampate da Roberto Bossaglia, nell'inverno del 2003 (quelle relative alla Lucania) mentre tutte le altre sono state stampate in occasione di questa mostra da Claudio Bassi per il Laboratorio “Fotogramma 24”, di Marco e Simona Bugionovi. La mostra ed è accompagnata da un catalogo con testi critici dei curatori Francesco Faeta e Giacomo Daniele Fragapane e di altri studiosi, edito da Contrasto.

Inaugurazione Giovedì 14 dicembre 2017 ore 19
La mostra rimarrà aperta fino al 14 febbraio 2018 con i seguenti orari: tutti i giorni 9-20. Mercoledì 11-20

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI