Attimi Rivelati. Ri-Tratti di bellezza artigiana

Attimi Rivelati. Ri-Tratti di bellezza artigiana, Palazzo Angeli, Padova

 

Dal 15 Dicembre 2019 al 26 Gennaio 2020

Padova

Luogo: Palazzo Angeli

Indirizzo: Prato della Valle 12

Orari: 10-18; chiuso il martedì, il 25 e 26 dicembre e l'1 gennaio

Curatori: Silvia Veronese

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 049 8204528

E-Mail info: tedeschif@comune.padova.it

Sito ufficiale: http://padovacultura.padovanet.it/


Comunicato Stampa:
La mostra Attimi Rivelati. Ri-tratti di bellezza artigiana è il risultato di un viaggio che hanno fatto quattro fotografi, un video operatore e una giornalista, zaino in spalla, in undici aziende tra Padova città, Padova provincia, Treviso e Belluno, alla scoperta di mestieri tradizionali che stanno scomparendo e di aziende che operano con il massimo della tecnologia applicabile alla produzione.

Saranno esposte foto di: Adriano Barioli - Michele Giotto - Arcangelo Piai - Renato Zanette. Le foto esposte sono suddivise per temi: passaggio generazionale, innovazione tecnologica, passione artigiana, l’impresa che produce arte.
Non si trovano spesso mostre espressione della vita che si muove all’interno delle nostre imprese, delle botteghe, dei capannoni in maniera realistica, emozionando. Noi abbiamo voluto farlo, perché accompagnare il pubblico attraverso un viaggio di elezione e didattico intorno a uno spaccato di mondo reale, sarà un’esperienza unica. Quello che si evince da quest’esperienza visiva e sensoriale, è la scoperta di un mondo dotato di una sua poesia, di una cultura sottile e profonda, di valori immortali che la nostra associazione di categoria è orgogliosa di rappresentare.

Un mosaico splendido da comporre per mettere in mostra le storie raccolte in un viaggio che ha avuto un inizio, ma non avrà una fine.

Questo è un viaggio, dove le foto sono espressione di un attimo rivelato in condizioni di lavoro e di luce particolarmente favorevoli, e dove tutto è stato predisposto per rimarcare e di-mostrare la bellezza del lavoro artigiano.
Per scoprire il coraggio di raccontare la realtà, senza nasconderla con artifici.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI