Festival della Letteratura di Viaggio 2018

Uno sguardo su Israele. Storia tra città e deserto

 

Dal 20 Settembre 2018 al 24 Settembre 2018

Roma

Luogo: Società Geografica Italaliana - Palazzetto Mattei - Villa Celimontana

Indirizzo: via della Navicella 12

Sito ufficiale: http://www.festivaletteraturadiviaggio.it


Comunicato Stampa:
Il Festival della Letteratura di Viaggio - promosso dal 2008, a Roma, da Società Geografica Italiana - si articola quest’anno in quattro fasi: un’Anteprima (28 agosto/11 settembre, Isole Tremiti e Roma); il PreFestival (12/19 settembre, Roma); il Festival propriamente detto (20/23 settembre, Roma); un PostFestival (24 settembre, Roma).

Incontri, mostre, premi, laboratori, passeggiate, proiezioni, performance, tornei letterari, serate tematiche, spazi autogestiti. Il racconto del mondo, attraverso diverse forme di narrazione del viaggio, di luoghi e culture: dalla letteratura al giornalismo, dal cinema alla fotografia, dalla televisione al teatro, dall’antropologia alla storia, dalla musica al fumetto, dalla filosofia alla geografia. Per un viaggio inteso come occasione di scoperta, incontro, esperienza, piacere, conoscenza, ascolto, tolleranza.

Di seguito, il programma dell’XI edizione del Festival (per aggiornamenti, www.festivaletteraturadiviaggio.it), sviluppato in collaborazione con case editrici, istituzioni, organizzazioni, aziende, associazioni. Con alcuni temi che emergono: migrazioni, in particolare; e poi vie, cammini, esplorazioni; e, infine, isole.

N.B. Gli eventi contrassegnati da asterisco [*] necessitano di prenotazione (per prenotarsi scrivere a bookingflv@gmail.com). Per ulteriori dettagli, consultare le pagine dedicate ai laboratori e alle passeggiate sul sito.

Giovedì 20 settembre

ore 17
Mostra/proiezione
UNO SGUARDO ALTRO
Inaugurazione mostra/proiezione di immagini realizzate dai partecipanti al Laboratorio di fotografia con minori stranieri non accompagnati accolti dal Centro Intersos24.
Presso Centro Intersos24, Torre Spaccata.
Con Franco Salvatori, presidente emerito Società Geografica Italiana,Giovanni Visone, responsabile comunicazione Intersos, Lucio Fumagalli, presidente Baicr Cultura della Relazione.
In collaborazione con Intersos.
ore 17
Passeggiata
GEO-SOCIALE *
Da Pineta Sacchetti, passando per la borgata di Primavalle, al “Bronx” di Roma. Tra street art e carte storiche, occupazioni ed edilizia popolare, parrocchie e teatri, contese territoriali e aggregazione sociale.
A cura dell’Associazione Perìfera. FESTIVAL
giovedì 20 settembre 2018[Roma: area metropolitana] page2image113576256page2image113576528 ore 17
Passeggiata
GEOGRAFICA *
Nella comunità musulmana di Centocelle, tra radicamento e nuove necessità.
A cura di Flavia Cristaldi, geografa, e Silvia Omenetto, geografa e storica delle religioni.
ore 18.30
Torneo
PARTITE LETTERARIE, SEMIFINALI
America del nord vs America latina
Post Mondiali in Russia e con Serie A e Champions League avviate, prima parte di un’eccentrica disputa calcistico-letteraria. In campo America del Nord contro America Latina, dopo Russia contro Francia già disputata. O meglio, i lettori-sostenitori di scrittori come Emily Dickinson e Philip Roth contro quelli di autori come Isabel Allende e Gabriel García Márquez. Fischio d’inizio, arbitraggio d’eccezione, scontri diretti. Con il pubblico che partecipa direttamente, tifa, vota o semplicemente assiste. Si qualifica chi appassiona di più.
Presso Moby Dick, biblioteca-hub culturale, Garbatella.
A cura di Paolo Di Paolo, scrittore, con la collaborazione di Gioacchino De Chirico, coordinatore Moby Dick.
Interviene Claudio Bocci, direttore Federculture.  
Venerdì 21 settembre

ore 9.30
Passeggiata
ANTROPOLOGICA *
Antropologia delle vite migranti, i luoghi di arrivo di Brigitte Zebé, protagonista di Io sono con te. Storia di Brigitte di Melania Mazzucco: Stazione Termini, Giardini di Piazza Venezia, Centro Astalli.
A cura di Elena Bachiddu, antropologa.
ore15
Mostre (+ Premio)
PICCOLO ARCIPELAGO VICINO, GRANDE ISOLA LONTANA
Madagascar, Tremiti. Inaugurazione con gli autori delle mostre Une belle vie, une belle mort (l’antropologo visuale Riccardo Bononi) eL’arcipelago ad oriente (gli allievi del Master in Reportage di viaggio e della Scuola di Placetelling), allestite in Palazzetto Mattei.ConRossella Belluso, segretario generale Società Geografica Italiana.
A seguire, conferimento del Premio Laboratorio di fotografia e scrittura in viaggio intitolato alla memoria di Bruno Boschin. Mostre aperte al pubblico fino al 15 ottobre.
ore 16
Incontro
RIVISTE, COME RACCONTANO IL MONDO
Riviste che narrano i Nord, l’Africa, le letterature, i viaggi. Inchieste, interviste, testimonianze, approfondimenti, reportage letterari, saggi narrativi.
Con i rappresentanti di The Passenger di Iperborea (Marco Agosta), Africa di Internationalia (Gianfranco Belgrano), Crocevia, letteratura migrante e di viaggio di Besa (Matteo Sabato), Passaporto Nansen (Dario Pontuale).
ore 17
Incontro (+ Mostra)
I SENSI DEL VIAGGIO
Le voci di un narratore, le riflessioni di una studiosa. Israele, storie, personaggi, identità, alterità.
Con Yaniv Iczkovits, scrittore, e Donatella Di Cesare, filosofa.
Inaugurazione della mostra Uno sguardo su Israele. Storia tra città e deserto allestita all’interno di Palazzetto Mattei - in occasione dei 70 anni d’Israele - a cura di (e in collaborazione con) Ufficio nazionale israeliano del turismo.
Mostra aperta al pubblico fino al 15 ottobre.
ore 18
Passeggiata
STORICO-SCIENTIFICA *
Attraverso i luoghi della misura del tempo, tra il Collegio Romano e il Pincio. Dall’ora solare all’ora astronomica, il ruolo di Roma. A cura di Roberto Reali, storico. page3image113848288 FESTIVAL
venerdì 21 settembre 2018
[Roma: Palazzetto Mattei - sede Società Geografica Italiana - e giardini di Villa Celimontana, eccetto passeggiate e mostra I due versi del viaggio] page3image113865120page3image113866320 ore 18
Incontro
LA PROSPETTIVA DELLE DONNE, MORGANA DI AVALON E NELLIE BLY
Due figure femminili. Tra leggenda e realtà, Re Artù e Jules Verne. Fata, strega, sacerdotessa e dama, l’una; giornalista d’inchiesta, amante dell’avventura sulle tracce di Phileas Fogg, l’altra.
Con gli scrittori Michela Murgia, autrice de L’inferno è una buona memoria. Visioni da Le nebbie di Avalon di Marion Zimmer Bradley, eNicola Attadio, autore di Dove nasce il vento. Vita di NellieBly.
ore 18.30
Mostra
I DUE VERSI DEL VIAGGIO.
ITALIA-AFRICA AUSTRALE, VIAGGI DI ESPLORAZIONE E DI MIGRAZIONE
Storie e percorsi. Di missionari ed esploratori verso l’Africa Australe, ieri. Di migrazioni, dall’Africa verso l’Europa, oggi. Inaugurazione della mostra a cura di Società Geografica Italiana in partenariato con la Fondazione Centro culturale Valdese. Con Badara Seck, cantante e compositore senegalese.
Presso (e in collaborazione con) Museo delle Civiltà - Museo preistorico etnografico Luigi Pigorini.
Mostra aperta al pubblico fino al 4 novembre.
ore 19
Torneo
PARTITE LETTERARIE, FINALI
Finale 3°/4° posto, finalissima 1°/2° posto. Tra le squadre-letterature di Russia, Francia, America del nord, America latina.
Post Mondiali in Russia e con Serie A e Champions League avviate, ultima parte di un’eccentrica disputa calcistico-letteraria. In campo i lettori-sostenitori di scrittori come Lev Tolstoj e Iosif Brodskij, Emily Dickinson e Philip Roth, Gustave Flaubert e Marguerite Yourcenar, Isabel Allende e Gabriel García Márquez. Fischio d’inizio, arbitraggio d’eccezione, scontri diretti. Con il pubblico che partecipa direttamente, tifa, vota o semplicemente assiste. Vince chi appassiona di più.
A cura di Paolo Di Paolo, scrittore, con la collaborazione di Gioacchino De Chirico, coordinatore Moby Dick biblioteca-hub culturale.
ore 20.30
Serata
YAYLA, MUSICHE OSPITALI
Un viaggio di note e parole attraverso un Mediterraneo che ritorna a essere mare di pace e ospitalità.
Prima presentazione pubblica a Roma del doppio cd, prodotto da Centro Astalli e Appaloosa Records.
Con Melania Mazzucco, scrittrice, Evelina Meghnagi, attrice e cantante, Sara Jane Ceccarelli, cantante,i gruppi musicali Luz y Norte Musical e Traindeville.
Intervengono Padre Camillo Ripamonti, presidente Centro Astalli, e Claudio Zonta, direttore artistico Yayla.
In collaborazione con Centro Astalli.  
Sabato 22 settembre

ore 10
Laboratorio
SCENEGGIATURA PER FUMETTI *
Idee che diventano storie, scrittura per fumetti. Partendo dal graphic novel Badù e il nemico del sole.A cura di Francesca Ceci, sceneggiatrice.
ore 10.30
Passeggiate
LETTERARIE *
I luoghi della vita e dell’arte di Pirandello a Roma, da Via del Corso al Ponte Margherita, da Luigi a Mattia.
A cura di Florinda Nardi, docente di Letteratura italiana.
+
Contromano. Roma vista da un’edicola. Tra le pagine di scrittori contemporanei, nei paraggi di San Giovanni fino a San Clemente. A cura di Fabio Pierangeli, docente di Letteratura italiana.
ore 10.30
Incontro
RACCONTAMI UNA STORIA 1:
NON UN SOLO LUOGO
Con Pietro Tarallo(Persone. Protagonisti 1980-2014), Paolo Brovelli (Parole e polvere), Raffaele Bernardo (I mangiatori di vento), Simone Pacini (Il teatro sulla Francigena). page4image72988800 FESTIVAL
sabato 22 settembre 2018
[Roma: Palazzetto Mattei - sede Società Geografica Italiana - e giardini di Villa Celimontana, eccetto passeggiate] page4image72844192page4image72961776 ore 11.30
Incontro
LE VIE DI PUGLIA
Alla scoperta della Puglia più autentica attraverso i suoi cammini: Progetto Monti Dauni e South Cultural Routes (con Carmela Antonino eAngelo Attolico) e Mònde, festa del cinema sui cammini (con Luciano Toriello e Maurizio Sciarra). Modera Aldo Patruno.
In collaborazione con Regione Puglia.
ore 12.30
Incontro
RACCONTAMI UNA STORIA 2:
UN LUOGO PARTICOLARE
Con Francesca Giommi (Il tesoro degli ashanti), Alessia Turri (Wasteland), Alessandro Pellegatta (Vietnam del nord. Minoranze etniche e dopo sviluppo), Paolo Piacentini (Appennino atto d’amore. La montagna a cui tutti apparteniamo).
ore 15
Incontro
RACCONTAMI UNASTORIA 3:
LUOGHI D’AUTORE
Con Angelo Pellegrino (Verso Oriente. Viaggi e letteratura degli scrittori italiani nei Paesi orientali 1912-1982), Matteo Chiavarone (A Trieste. Passeggiate letterarie, da James Joyce a Claudio Magris), Viola Papetti (Viaggio in Africa di Giorgio Manganelli), Giovanna Casadio (Dove si guarda è quello che siamo).
ore 16
Incontro
LEVANTE ITALIANO
Narratori di origine, approdo o ambientazione pugliese. Con gli scrittori Omar Di Monopoli, Carlos Solito, Valeria Vescina. Interviene Rino Caputo, docente di Letteratura italiana.
ore 17
Incontro
ISOLE: NARRAZIONI, RICERCHE
Con gli autori di Lampedusa, l’isola del non arrivo, Marco Aime, e L’esilio dei moscerini danzanti giapponesi, Marino Magliani, e i geografiElena Dell’Agnese (progetto MaHRe Maldive) e Gianluca Casagrande (progetto Polar Quest Svalbard).
ore 18
Premio
KAPUŚCÌŃSKI per il reportage
Un premio per il reportage, per la capacità di raccontare luoghi e culture, di osservare da cronista e restituire da narratore. A Diego Bianchi Zoro, per la televisione.
Nell’occasione, lancio del Premio dedicato alla memoria di Alessandro Leogrande per il racconto di attualità, tra inchiesta, testimonianza, denuncia (con Fabio Pollice, docente di Geografia economico-politica, e in collaborazione con Regione Puglia).
ore 19
Performance
BREVIARIOMEDITERRANEO
Letture di estratti dall’opera di Predrag Matvejević a cura di Paolo Di Paolo, scrittore, con sonorizzazione musicale di Tommaso Checchi di Radio Capital.
In collaborazione con Lonely Planet UlisseFest.
ore 20.30
Serata
FRONTIERE
Emigra(n)ti, migranti, rifugiati. Confini, muri, ponti.
Con Marco Aime, antropologo, Soumaila Diawara, scrittore, Giuseppe Novelli, rettore Università degli studi di Roma Tor Vergata,Camilla Paternò, Dugong Films.
Prima proiezione pubblica a Roma di Tumaranké, documentario collettivo girato con smartphone da 38 giovani migranti.
Interviene Lorenza Bonaccorsi, Assessore al Turismo e alle Pari Opportunità Regione Lazio.
In collaborazione con Regione Lazio.  
Domenica 23 settembre

ore 10
Laboratorio
GEOFANTASTICA *
Un viaggio di natura fantastica, nelle fertilissime terre del Chissaddove. A cura di Gianluca Caporaso, scrittore.
ore 10
Laboratorio
COME DIVENTARE AUTORE LONELY PLANET? *
Suggerimenti e aneddoti, difficoltà e conquiste, attorno a una professione appassionante e dinamica. A cura di Silvia Castelli, responsabile della redazione guide Lonely Planet.
In collaborazione con Lonely Planet UlisseFest.
ore 10.45 e 16
Passeggiata
FILOSOFICA *
Per bambini (e famiglie) alla scoperta dei giardini di Villa Medici, un viaggio tra storie e pensieri passeggiando nella natura, come si faceva nel Rinascimento.
A cura di Sara Gomel, studiosa esperta di filosofia.
In collaborazione con Accademia di Francia.
ore 11.30
Incontro
GEOGRAFIE VARIABILI
Ville toscane e isole del Mediterraneo, stranieri in Italia e continenti lontani, quotidianità e avventura, derive e vacanze. Con le autrici di Spifferi, Letizia Muratori, e Due Sirene in un bicchiere, Federica Brunini.
ore 12.30
Incontro
MONDI A FUMETTI
Per Hugo Pratt il fumetto era letteratura disegnata, disegnare la propria scrittura, scrivere i propri disegni. Gli autori di fumetti possono disegnare mondi, raccontare storie che vengono dal passato o che urlano di attualità. Primavera di Praga e cortina di ferro. Mare Nostrum, profondità arida e chiazze di corpi. Esistenze in formazione, generazioni in movimento, viaggi di speranza e coscienza.
Con gli autori della trilogia Jonas Fink. Una vita sospesa, Vittorio Giardino, e di Mediterraneo, Luca Ferrara.
ore 15
Incontro
LE CITTÀ VISIBILI
Città-agglomerati, luoghi di memorie e desideri, visioni e mutazioni. Metropoli cariche di storie, gloria, degradi, riscosse. Lati ufficiali, immaginari collettivi, spazi appartati, luoghi dell’intimità. Autobiografie topografiche, cronache di deambulazioni, poemi indiretti. Con gli autori di Parigi lato ferrovia, Alessandro Perissinotto, e Arsenale di Roma distrutta, Aurelio Picca.
ore 16
Incontro
IN AREE DI CRISI, TRA GUERRA E PACE
Reporter, inviati, testimoni. Tra fronti, conflitti, drammi, riconciliazioni, sviluppo, futuro.
Con i giornalisti Duilio Giammaria e Marco Lupis e Don Antonio Loffredo, parroco della Basilica di Santa Maria della Sanità a Napoli.
ore 17
Incontro
OTTO GIORNI IN NIGER: UN VIAGGIO A DUE VOCI
Una missione dell’Unhcr nel cuore dell’Africa nera: poco più di una settimana, un diario, due sguardi, in un crocevia di profughi, armi, migranti, uranio, deserto che avanza, acqua che scarseggia.
Con gli scrittori Edoardo Albinati e Francesca d’Aloja, autori dell’omonimo libro scritto a quattro mani. Lettura finale di brani daCuore, sopporta di Francesca d’Aloja.
ore 18
Premio
NAVICELLA D’ORO Società Geografica Italiana
Il premio, istituito da Società Geografica Italiana in occasione del Festival, è attribuito quest’anno a un’organizzazione e a un attivista per l’azione in difesa dei diritti umani, civili, economici: Antonio Marchesi, presidente di Amnesty International Italia, e Aboubakar Soumahoro, sindacalista Unione Sindacale di Base. Con Filippo Bencardino, presidente Società Geografica Italiana.
ore 19
Premio
KAPUŚCÌŃSKI per il reportage
Un premio per il reportage, per la capacità di raccontare luoghi e culture, di osservare da cronista e restituire da narratore. AFrancesca Mannocchi, per la scrittura; e Asmae Dachan e Citizen Journalist, per i video.
Con Rene Kapuścìńska, figlia dello scrittore e reporter polacco.  
Lunedì 24 settembre 

ore 21
Opera
KATËR I RADËS, IL NAUFRAGIO
Opera del compositore albanese Admir Shkurtaj, dal reportage narrativo Il naufragio. Morte nel Mediterraneo di Alessandro Leogrande, regia di Salvatore Tramacere.
In collaborazione con Regione Puglia.  

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI