Videocittà

Laszlo Bordos, Mapping Festival 2013, Geneva. Photo by Robert Huang

 

Dal 19 Ottobre 2018 al 28 Ottobre 2018

Roma

Luogo: Sedi varie

Indirizzo: sedi varie

E-Mail info: info@videocitta.com

Sito ufficiale: http://www.videocitta.com


Comunicato Stampa:
Dieci giorni e più di 60 eventi che invaderanno Roma e la trasformeranno in luogo unico e internazionale di creatività artistica, artigianale e tecnologica.

Ideato da Francesco Rutelli, Presidente Anica, diretto da Tomaso Radaelli (AD di Mondo Mostre) con la partecipazione di Clara Tosi Pamphili come coautrice dei progetti Moda e Cinema, Videocittà nasce nel contesto di uno dei panorami cinematografici più longevi di sempre: dagli anni ’50: Roma da sempre protagonista dell’industria del cinema mondiale, con i kolossal del dopoguerra, le scenografie di Cinecittà e l’artigianato Made in Italy che sono diventati tra i più ambiti e richiesti al mondo. Nel solco di questa importante tradizione si colloca Videocittà, una rassegna culturale di oltre sessanta eventi che mirano ad aggiungere un nuovo capitolo nella storia di un polo da sempre fondamentale per la settima arte. Un modo innovativo di guardare il cinema e di farlo dialogare con nuove forme artistiche per far concorrere Roma in un panorama internazionale complesso ed estremamente competitivo.

Videocittà è un’iniziativa inedita e straordinaria con un importante focus anche sulla formazione, suimestieri ancora sconosciuti ai più ma che rendono possibile la realizzazione delle opere cinematografiche, televisive e dell’audiovisivo in generale, sui giovani e sull’occupazione con l’alternanza scuola-lavoro di 1.300 studenti dell’Istituto Cine-TV Roberto Rossellini.

Cinema, Televisione, Arte, Fashion e numerosi talent italiani e internazionali animeranno Videocittà

Partner e progetti innovativi, con il filo conduttore comune delle immagini in movimento, dell’innovazione, della contaminazione tra i mondi, i mestieri e le tecniche audiovisuali in una forma spettacolare e con “insegnanti” Premi Oscar che si presenteranno in forma inedita per il pubblico e con il coinvolgimento di quasi 50 location: dal drive-in al Colosseo allo spettacolare videomapping di Laszlo Bordos (per la prima volta in Italia) sul Palazzo della Civiltà Italiana all’EUR con Fendi; dagli spettacoli per i bambini in tutta la città, ai Festival come il “YOKO ONO Film Festival” e ASVOFF10, il Fashion Film Festival di Diane Pernet, che celebrerà la sua decima edizione a Palazzo Altemps in collaborazione con Bvlgari e il cui programma prevede tra le numerose proiezioni “The Soul is Full of Shooting Stars”, il cortometraggio di Silvia Morani che racconta i primi 20 anni di attività di Antonio Marras.

L'evoluzione dei mestieri del cinema nel contemporaneo, l'incontro fra passato e futuro saranno nella mostra su Makinarium sostenuta da Gucci con il supporto di Roma Lazio Film Commission.

Protagonista anche la Televisione, con Sky che realizzerà una maratona di serie tv con la partecipazione anche dei protagonisti di alcune delle più popolari, e Rai con un open days anche per i più giovani insieme ai talent dei programmi di RaiGulp e Rai YoYo (come Maggie e Bianca Fashion Friends e Federica Carta) e molto altro.

Ferzan Ozpetek, invece, dirigerà una masterclass sul restauro del suo film " Le Fate Ignoranti".

Inoltre, ampio Spazio alla Video Arte con la partecipazione di nomi internazionali del calibro di Pierre Bismuth e Shirin Neshat.

E ancora una masterclass con Martin Scorsese e un incontro pubblico con Ennio Morricone all'Aula Magna dell'Università La Sapienza.

 Cristina Comencini a giudicare la miglior sceneggiatura del 48Hours Film Festival (il cui vincitore vedrà la sua produzione in onda su Rai Movie);

la giuria di ASVOFF10 composta tra gli altri dal curatore Milovan Farronato, dall'attrice Rila Fukushima, dalla fashion designer Pam Hogg, dalla modella e chef Cuba Tornado Scott; e tanto altro, in un programma che si evolve giorno per giorno.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI