Sensational Umbria. Steve McCurry

Sensational Umbria. Steve McCurry, CAOS - Centro per le Arti Opificio Siri, Terni

 

Dal 15 Febbraio 2014 al 16 Marzo 2014

Terni

Luogo: CAOS - Centro per le Arti Opificio Siri

Indirizzo: via Campofregoso 98

Orari: da martedì a domenica 10-13/ 16-19

Enti promotori:

  • Regione Umbria

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 0744 285946

E-Mail info: info@caos.museum

Sito ufficiale: http://caos.museum


Comunicato Stampa: Lo sguardo di Steve Mc Curry, fotoreporter statunitense celebre per i suoi intensi scatti capaci di raccontare storie, come quello che nel 1984 in Pakistan ha immortalato la giovane ragazza dagli occhi verdi Sharbat Gula, si è posato sulle meraviglie dell'Umbria, sulla sua storia e arte, fra i borghi e i paesaggi, natura e tradizioni, ma anche, e soprattutto, sulla gente che in Umbria vive, lavora e s'impegna nelle diverse attività produttive. Il frutto di questo lavoro di ricerca, che ha prodotto ben 1500 foto, da cui è stato "scremato" un campione rappresentativo di cento scatti, ha dato origine a Sensational Umbria, progetto della Regione Umbria, che ha scelto di affidare ad uno dei più grandi fotografi del mondo il compito di rappresentare le bellezze della regione. Sensational Umbria, che fa parte di un’attività di branding che la Regione Umbria sta attuando, dopo essere stata presentata per la prima volta a Milano nel 2013 in occasione del FuoriSalone, e di seguito in altre tappe nazionali e internazionali arriva a Terni dal 15 febbraio presso la Sala Carroponte del CAOS centro arti opificio siri. Dei cento scatti originari, ne verranno esposti 12 a rappresentare il viaggio, o meglio l'esplorazione, che ha portato Mc Curry a scoprire “gioielli straordinari”, così come lo stesso fotografo li ha definiti. I valori e i contenuti di Sensational Umbria sono quelli dell'Umbria storica e delll'Umbria contemporanea, dell'ambiente e del paesaggio, dell'Umbria produttiva, dell'agroalimentare, delle botteghe e delle fabbriche. Le fotografie saranno esposte in grande formato e retroilluminate così da permettere ai visitatori di goderne appieno i dettagli, i colori e i tratti distintivi.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI