Fantastic Utopias

© Ph. Andrea Rossetti | Ai Weiwei&CarlosGaraicoa, Fantastic Utopias, Rocca di Angera

 

Dal 18 Maggio 2020 al 27 Settembre 2020

Angera | Varese

Luogo: Rocca di Angera

Indirizzo: via Rocca Castello 2

Curatori: Ilaria Bonacossa

Costo del biglietto: 10 euro adulti, 6,50 ragazzi dai 6 ai 15 anni (bambini gratis)



Nell’evocativa Ala Scaligera della Rocca di Angera è allestita la mostra Fantastic Utopias, a cura di Ilaria Bonacossa in collaborazione con Galleria Continua
In esposizione fino al 27 settembre, i lavori di 15 artisti internazionali che, nella loro diversità, danno vita a immagini e oggetti inaspettati e forse magici, al contempo seducenti e spaventosi capaci di portarci in universi alternativi lontani dalla verosimiglianza. 
 
Il fantastico, relegato dall’Ottocento al mondo dell’infanzia, diventa il mezzo per infrangere le convenzioni e immaginare ciò che sembra impossibile e sconosciuto. Ciascuna di queste opere usa il fantastico per parlare di utopie fantastiche in cui la società e le sue idiosincrasie si trasformano. Questi artisti testimoniano come immaginare una realtà alternativa offra il primo passo per raggiungerla.
 
La mostra nasce dal presupposto che nel nostro mondo post-reale, in cui conflitti, crisi politiche e ambientali sembrano susseguirsi senza sosta, il fantastico e la sua rappresentazione sono tornati al centro delle riflessioni contemporanee. 
 
Lo testimoniano fenomeni e tendenze quali il successo planetario di Harry Potter, l’oscar al film The Shape of Water (2017) o l’ossessione televisiva per Game of Thrones (2011–2019). Con l’obiettivo di evadere dalla realtà, sogniamo di essere circondati da creature magiche, viviamo pensando a mostri e a battaglie tra mondi distopici, come se la secolarizzazione della società portasse al bisogno di immaginarci in mondi altri.
 
Artisti: Jonathas De Andrade, Berlinde De Bruyckere, Carlos Garaicoa, 
Antony Gormley, Shilpa Gupta, Ilya & Emilia Kabakov, Zhanna Kadyrova, 
Sabrina Mezzaqui, Michelangelo Pistoletto, Ornaghi & Prestinari, Kiki Smith, 
Hiroshi Sugimoto, Pascale Marthine Tayou, Ai Weiwei, Chen Zhen.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI