Pomeriggio tra le Muse 2017. Affinità Elettive

Pomeriggio tra le Muse 2017. Affinità Elettive, Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, Vicenza

 

Dal 11 Novembre 2017 al 12 Novembre 2017

Vicenza

Luogo: Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari

Indirizzo: Contra’ Santa Corona 25

Costo del biglietto: € 5

Telefono per informazioni: 800.578875

E-Mail info: info@palazzomontanari.com

Sito ufficiale: http://www.gallerieditalia.com


Comunicato Stampa:
Quinto appuntamento della stagione Pomeriggio tra le Muse 2017. Affinità Elettive alle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari di Vicenza nel prossimo fine settimana con un confronto tra musica e pensiero matematico: sabato alle ore 11 il secondo dei tre Dialoghi interdisciplinari, e domenica alle 16,30 il Concerto con musiche di Bach e Mozart.
 
Sabato 11 novembre, assieme a Luca Mosca, compositore e voce nota di RAI Radio3 (lezioni di musica), e ai musicisti dell'Ensemble Musagète, si dialogherà intorno al tema del rapporto tra musica e pensiero matematico, ispirato al programma di domenica 12 novembre. Si potranno ascoltare esempi musicali e interi brani del programma domenicale che si dipana attraverso pagine di Johann Sebastian Bach (Partita in La minore per flauto solo BWV 1010 e l'Arte della fuga BWV 1080) e di Wolfgang Amadeus Mozart (Quartetto in Sol maggiore K387).
 
Luca Mosca, che unisce la competenza tecnica del compositore a una coinvolgente verve comunicativa, guiderà le classi presenti del Liceo Pigafetta e dell'Istituto Tecnico Industriale A. Rossi, nonché il pubblico delle Gallerie, attraverso le affinità che legano Musica e Matematica, approfondendo l'idea che la forma, in musica e in matematica, è sostanza, e mostrando come la pulizia della forma e la precisione della logica non sono un astratto ideale, ma consentono di attingere un'esperienza di bellezza.
 
Il programma del concerto di domenica 12 novembre prevede, oltre alle sopra citate opere di Bach e Mozart, anche un brano di rarissimo ascolto. Si tratta del Quartetto concertante per flauto e archi di Johann Baptist Wendling (1723-1797) che aggiunge un tassello alla ormai ricca serie di relazioni tra compositori proposte nei programmi di questa stagione Affinità elettive. Wendling fu infatti un influente flautista e compositore ed ebbe contatti diretti con Mozart, il quale tenne senz'altro conto delle rilevanti innovazioni tecniche e possibilità espressive apportate sul flauto dal maestro della scuola di Mannheim. 
 
Per partecipare agli appuntamenti è vivamente consigliata la prenotazione.

Programma
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Partita in La minore per flauto BWV 1013
Allemande
Courante
Sarabande
Bourrée anglaise
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
da Die Kunst der Fuge BWV 1080
contrapunctus 1.
contrapunctus 4.*
contrapunctus 9. a 4 alla Duodecima*
contrapunctus 10. a 4 alla Decima*
Fuga a 3 Soggetti
* eseguito solo nel Dialogo di sabato 11
Johann Baptist Wendling (1723-1797)
Quartetto concertante in Sol per flauto e archi
Allegro
Adagio
Allegro
Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)
Quartetto in Sol maggiore K 387
Allegro vivace assai
Minuetto e trio. Allegro
Andante cantabile
Molto Allegro

Ensemble Musagète
Fabio Pupillo, flauto
Massimiliano Tieppo, violino
Tiziano Guarato, violino
Michele Sguotti, viola
Simone Tieppo, violoncello

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI