A luglio tre appuntamenti con restauratori e curatori

I capolavori di Palazzo Cini si raccontano al pubblico

Il polittico di Lorenzo di Niccolo?
 

E. Bramati

08/07/2014

Venezia - Il 24 maggio 2014 ha riaperto la Galleria di Palazzo Cini, nella storica sede affacciata sul Canal Grande, con capolavori di artisti toscani e ferraresi come Giunta Pisano, Botticelli, Cosmè Tura, Dosso Dossi, e le prestigiose raccolte di arti decorative.

La restituzione al pubblico di questa casa museo ha inoltre coinciso con l’avvio di diversi appuntamenti con storici dell’arte ed esperti, chiamati ogni mercoledì, fino al 23 luglio, a raccontare in modo coinvolgente la storia dello spazio e delle raccolte.
Dopo i due appuntamenti del ciclo "La Galleria si racconta", sarà ora la volta de "Attraverso le opere della collezione".

Si inizierà mercoledì 9 luglio con "Opere restaurate della Galleria: il trittico quattrocentesco di Lorenzo di Niccolò e la Madonna lignea di Nino Pisano", con gli interventi delle restauratrici Milena Dean e Claudia Vittori.

Seguirà il 16 luglio: "La fortuna dei Primitivi nella collezione di Vittorio Cini", presentata da Gianluca Tormen, curatore della mostra in corso presso la Galleria dell’Accademia di Firenze.

Infine, il 23 luglio si terrà "L’officina ferrarese del Rinascimento. La pittura estense nella collezione di Vittorio Cini" a cura di Alessandro Martoni, dell' Istituto di Storia dell’Arte, Fondazione Giorgio Cini.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >