Tiziano&Tiziano: due capolavori a confronto

Tiziano, Pala Gozzi, 1520, dipinto a tecnica mista su tavola, 312x215 cm

 

Dal 30 Giugno 2017 al 30 Novembre 2017

Ancona

Luogo: Pinacoteca Comunale “F. Podesti”

Indirizzo: vicolo Foschi 4

Curatori: Stefano Zuffi

Telefono per informazioni: +39 071 2225047

E-Mail info: pinacoteca@comune.ancona.it

Sito ufficiale: http://www.comune.ancona.gov.it/ankonline/cultura/


Comunicato Stampa:
–  Tiziano&Tiziano: due capolavori a confronto, la sua prima opera e una delle ultimissime, il giovane Tiziano a confronto con la sua maturità. Con questo “dualismo” di epoche, età e stili, la storia dell’arte diventa protagonista nelle Marche: ad Ancona le due preziose opere, la Pala Gozzi e la Crocifissione, saranno esposte per la prima volta insieme, nella rigenerata Pinacoteca, a partire dal 30 giugno fino al 30 novembre.
 
Un fiore all’occhiello per la città dorica e un’occasione per rafforzare un legame sempre più congiunto tra arte e turismo, grazie al supporto del progetto di co-marketing di MSC Crociere che ha deciso di sostenere, attraverso i suoi canali di comunicazione la mostra, di promuoverla a bordo della MSC Sinfonia con una comunicazione specifica, e comporre un tassello del rilancio dell’immagine delle Marche, a partire dal sostegno all’arte e alla bellezza.
 
Fin dal 2005, infatti, il Porto di Ancona accoglie oltre 50.000 crocieristi l’anno, di cui la gran parte, circa 40.000, sono passeggeri delle navi MSC Crociere. Numeri che rendono al capoluogo dorico un ruolo molto dinamico, soprattutto per i passeggeri del centro Italia: sia per coloro che desiderano imbarcarsi da Ancona, con la caratteristica sempre più importante di home port, sia come opportunità turistica di accesso ad un territorio ricco di storia, arte e cultura non ancora toccato dal turismo di massa.
 
Il porto di Ancona è collocato all’interno della parte storica della città, tanto che vi insiste un patrimonio monumentale di assoluto rilievo. A pochi passi dalla banchina crocieristica è inoltre situata la Pinacoteca Civica comunale, dove sono ospitati grandi capolavori della pittura italiana.
 
Questo legame fisico tra il porto e le occasioni di storia e di arte ha indotto di recente MSC crociere a modificare l’escursione su Ancona costruendone una “personalità” più forte rispetto al tradizionale Walking Tour.
 
I numerosi crocieristi visiteranno il piano della Pinacoteca civica (collocata a 5 minuti dalla banchina di attracco) dove è collocata la prima opera firmata da Tiziano (“Pala Gozzi”) e quest’anno anche la mostra “Tiziano e Tiziano: due capolavori a confronto”. La “Crocifissione”, normalmente collocata nella Chiesa di San Domenico, viene spostata infatti, in Pinacoteca per consentire la ristrutturazione dell’edificio, seriamente lesionato dal terremoto.
 
«L'arte rappresenta un tassello fondamentale di un'offerta turistica di qualità - commenta Leonardo Massa, Country Manager Italia di MSC Crociere - la nostra compagnia è perciò fortemente impegnata a costruire o valorizzare, laddove già esistono, quei giacimenti artistici e culturali di cui l'Italia è ricchissima. Le Marche rappresentano al riguardo un esempio del nostro modus operandi: un territorio con un patrimonio di estrema bellezza che abbiamo deciso di promuovere verso tutta la nostra clientela nazionale e soprattutto internazionale, consapevoli così di aiutare Ancona e tutta l'area circostante ad aprirsi a nuovi mercati. I croceristi si fanno ambasciatori del bello che scoprono e spesso tendono a tornare nei luoghi che visitano. Arte e turismo costituiscono poi il binomio indissolubile di un'esperienza che porteremo anche a bordo delle nostre navi di nuova generazione dove stiamo costruendo autentiche Gallerie capaci di ospitare i capolavori dell'arte mondiale».
 
«Inauguriamo una mostra - ha affermato il sindaco di Ancona, Valeria Mancinelli -, con opere della nostra città, un grande operatore turistico come MSC Crociere ci aiuta a veicolare un'immagine qualificata di Ancona a livello internazionale, il legame con il mondo del porto si rafforza, le istituzioni sono compatte. È un bel momento questo, sebbene nato in un contesto non felice, l'esigenza di spostare la Crocifissione del Tiziano dalla Chiesa di San Domenico, lesionata per il terremoto».
 
«Ringrazio Msc per la collaborazione - spiega il Presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli - MSC dimostra ancora una volta dimostra il suo legame con le Marche e il territorio. Un'iniziativa importante che va ad arricchire le tante iniziative che ci sono su tutto il territorio regionale che contribuisce al rilancio del territorio e del turismo».
 
«Al porto del lavoro, si affianca sempre più il porto dell'accoglienza, in una sorta di nuova e voluta integrazione porto/città – ha dichiarato il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale, Rodolfo Giampieri - Oggi Msc Crociere interpreta perfettamente questa osmosi crescente, mettendo, assieme alle altre istituzioni del territorio, a disposizione dei suoi crocieristi un progetto culturale di prim'ordine».
 
Orari: lunedì, martedì e mercoledì su prenotazione per scuole e gruppi
giovedì 11-18  venerdì 11-20  sabato 11-20  domenica 10-13 17-20


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI