Materialmente #2 - Alice. Zanin. Animali incartati

Opera di Alice Zanin

 

Dal 22 Novembre 2017 al 07 Gennaio 2018

Milano

Luogo: La Triennale di Milano

Indirizzo: viale Alemagna 6

Orari: da Martedì a Domenica 10.30-20.30. La biglietteria chiude un'ora prima

Curatori: Da un'idea di Angelo Crespi

Enti promotori:

  • Si ringrazia Galleria Salamon Milano

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39.02.724341

E-Mail info: info@triennale.org

Sito ufficiale: http://www.triennale.org/


Comunicato Stampa:
La Triennale di Milano presenta Materialmente, una serie di piccole mostre, 5 appuntamenti da ottobre 2017 a marzo 2018, che presentano il lavoro di giovani artisti/scultori capaci di rileggere in chiave moderna i materiali della tradizione.

Animali incartati
 è il secondo appuntamento della serie e presenta le sculture fluttuanti in Papier Mâché di Alice Zanin.

Il risultato del lavoro di Alice Zanin è uno zoo surreale e surrealista, pieno di bestie e bestiole che sono aeree come la carta di cui sono fatte e forti come l’armatura di ferro all’interno che le sostiene. Animali scavati, di una leggerezza assoluta, che fluttuano tra gioco e materia, come a ricordarci un’infanzia perduta. 

Alice Zanin, giovane interprete di quella nouvelle vague che predilige come materiale elettivo la carta, e che ha in Sabrina Mezzaqui l’esponente più conosciuta a livello internazionale, da molti anni è impegnata nel perfezionamento di una tecnica antica alla luce dei nuovi panorami estetici della contemporaneità. Il suo è uno stile ormai riconoscibile, sia nelle sculture di grandi dimensioni sia in quelle di proporzioni minute, uno stile che le permette di mediare tra un desiderio di perfezione e proporzione ed una interpretazione personale del mondo animale come alterità quasi onirica al nostro: nello stesso tempo ornamento e suggestione, pungolo e rappresentazione.  

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI