Sequenza Sismica

© Tomoko Kikuchi | Tomoko Kikuchi, dalla serie “Endless”, 2017

 

Dal 21 Ottobre 2017 al 04 Febbraio 2018

Modena

Luogo: MaTa - Ex Manifattura Tabacchi

Curatori: Filippo Maggia con la collaborazione di Teresa Serra

Enti promotori:

  • Fondazione Fotografia Modena
  • Fondazione Cassa di Risparmio di Modena
  • Comune di Modena
  • Con il patrocinio di ANPAS – Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze Regione Emilia-Romagna

Telefono per informazioni: +39 059 224418


Comunicato Stampa:
Dopo l’esperienza di ‘Lying in Between. Hellas 2012‘, dedicata all’emergenza umanitaria dei profughi in Grecia, Fondazione Fotografia presenta l’esito di una nuova missione fotografica incentrata su un altro tema di grande rilevanza sociale: l’esperienza del terremoto in Italia e le sue conseguenze sulla comunità.

Dal 21 ottobre 2017 al 4 febbraio 2018 gli spazi del MATA – per la prima volta prestati a Fondazione Fotografia – ospitano la mostra Sequenza Sismica, a cura di Filippo MaggiaIl percorso comprende le opere di sette fotografi internazionali – Alicja Dobrucka (Polonia)Hallgerður Hallgrímsdóttir (Islanda)Naoki Ishikawa (Giappone), Tomoko Kikuchi (Giappone), Eleonora Quadri (Italia)Olivier Richon (Svizzera/Regno Unito), Valentina Sommariva (Italia) – reduci da un periodo di lavoro in Emilia e nelle regioni del Centro Italia, alla ricerca di una via personale attraverso la quale ‘raccontare’ il terremoto che ha colpito il nostro paese tra il 2012 e il 2016: una serie di eventi distinti, che, attraverso le loro immagini, si trovano così ad essere accomunati in una dimensione unica e corale, pur nella varietà delle prospettive adottate da ciascun artista.

Ai lavori dei fotografi sarà affiancata un’opera video di Daniele Ferrero e Roberto Rabitti,  ideata in collaborazione con Filippo Maggia, focalizzata su alcuni particolari aspetti legati alla sequenza sismica che ha afflitto negli ultimi anni il nostro paese.
Parte integrante del percorso è inoltre un’importante selezione di fotografie storiche dei primi terremoti fotografati in Italia: da quello della Basilicata del 1857 al disastroso evento che distrusse Messina e Reggio Calabria nel 1908.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: