Sandra Marconato. Prendere coscienza del mondo

Sandra Marconato. Prendere coscienza del mondo

 

Dal 16 Marzo 2018 al 20 Maggio 2018

Padova

Luogo: Musei Civici agli Eremitani

Indirizzo: piazza Eremitani 8

Curatori: Guido Bartorelli

Enti promotori:

  • Comune di Padova - Assessorato alla Cultura

Costo del biglietto: intero euro 10, ridotto euro 8

Telefono per informazioni: +39 049 8294553

E-Mail info: ghiraldinir@comune.padova.it

Sito ufficiale: http://padovacultura.padovanet.it


Comunicato Stampa:
La mostra è un’antologia del lungo e variegato percorso artistico di Sandra Marconato (Padova, 1927-2016), iniziato con la tessitura sotto la guida di Anna Akerdhal e proseguito utilizzando una vasta gamma di materiali, attraverso la ricerca dello spazio, per concludersi con gli ultimi lavori sul tema del cielo.

Le opere esposte sono diversificate: tappeti e arazzi dalle forme tridimensionali e a volte antropomorfe realizzati con elaborate tecniche tessili originali; carta rielaborata  miscelata, trasformata, spezzettata, arrotolata oppure tesa e leggera come la velina; garze ripiegate, plissettate o distese in cui si depositano altri materiali; rappresentazioni di cancelli, ali, cieli e nuvole; teste come a volere un confronto diretto con ciò che racchiude il pensiero; lavori che sono una riflessione sul tempo e sulla memoria che la portano a riflettere su temi più spirituali come l'anima, spazio della coscienza e dei sentimenti; Infine sarà visibile un video che riprende il cielo a camera fissa in cui la materia quasi completamente scompare, sintesi del viaggio del suo pensiero.
La mostra vuole rendere omaggio a un talento artistico che ha fatto della ricerca senza compromessi il proprio scopo.
Per meglio illustrare lo spirito di quegli anni verranno ricordate le personalità con cui l’artista venne a contatto, da Carlo Scarpa a Luigi Nono, fino ai galleristi che la promossero tra i quali il padovano Alberto Carrain.

La mostra, ideata da Giorgio Serracchiani e Bruno Lorini, è curata da Guido Bartorelli, con i contributi di Caterina Limentani Virdis, Luisa Dal Piaz, Rosanna Curi.

Orario: 9-19, chiuso i lunedì non festivi, 1 maggio

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI