Giusto Bonanno. Cavaliere errante per le vie del colore

Giusto Bonanno. Cavaliere errante per le vie del colore

 

Dal 04 Ottobre 2019 al 30 Novembre 2019

Palermo

Luogo: Oratorio dei Bianchi

Indirizzo: piazzetta dei Bianchi

Orari: Da martedì a venerdi 10-18. Sabato e domentica 10-13

Curatori: Valentina Di Miceli

Enti promotori:

  • Polo Museale Regionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Palermo – Museo Riso e dal Polo Regionale di Palermo per i Siti Culturali – Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis


Comunicato Stampa:
La Galleria Regionale di Palazzo Abatellis e Il Museo Regionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Palermo presentano la mostra “Giusto Bonanno. Cavaliere errante per le vie del colore, a cura di Valentina Di Miceli, presso l’Oratorio dei Bianchi a Palermo, che sarà inaugurata venerdì 4 ottobre alle ore 19,00.

La mostra intende ripercorrere il percorso creativo dell’artista attraverso le fasi salienti della sua produzione, in un viaggio sensoriale tra le vie del colore.

Come un cavaliere errante, Bonanno si muove nei territori dell’arte esplorando sempre nuovi orizzonti in un dialogo continuo tra astrazione e figurazione. Il colore, vero protagonista, costruisce e distrugge la forma in un gioco continuo di esplosioni e implosioni. «Difficile tracciare il percorso di un artista errante – scrive Valentina Di Miceli in catalogo - fatto di continui rimandi, arresti, inversioni di marcia, salti. L’unico elemento stabile è il colore, somatizzato, inalato come oppio, scorre nelle sue vene, viene fuori ora lieve e controllato ora agitato ed esplosivo. Ogni gesto pittorico è liberatorio, necessario per far venire fuori quel flusso di coscienza cromatica che preme alle porte dell’anima». Tra incontri fantastici e archivi della memoria, Giusto Bonanno ci mostra un cammino ricco di pathos ed emozione, in cui ognuno può ritrovare la propria strada interiore.
In mostra una quarantina di pezzi, dal 2006 al 2019, selezionati dalla prolifera produzione dell’artista.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI