Ignazio Schifano. In giro

Ignazio Schifano, Il carillon di Eros

 

Dal 15 Dicembre 2017 al 30 Gennaio 2018

Palermo

Luogo: Palazzo Forcella De Seta

Indirizzo: Salita Santi Romano 30

Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13; dalle 15.30 alle 18. Sabato e domenica chiuso

Enti promotori:

  • Con il patrocinio di Comune di Palermo

Telefono per informazioni: +39. 388.178.8711

E-Mail info: ignazio.schifano76@gmail.com

Sito ufficiale: http://www.schifanoignazio.com


Comunicato Stampa:
A partire da venerdì 15 dicembre i suggestivi ambienti di Palazzo Forcella De Seta, a Palermo, ospiteranno la mostra personale di Ignazio Schifano, In giro.
L’esposizione, che rimarrà aperta fino a martedì 30 gennaio 2018, presenta una selezione di circa venti dipinti, di varie tecniche e formati, realizzati dall’artista palermitano negli ultimi tre anni di attività.

“Si ritrova, nelle opere recenti di Ignazio Schifano, quel fare virtuoso che rivela, in un insieme organico, e a ben vedere, equilibrato, rappresentazione e presentazione, evocazione e ricordo […]. Affrontare pittoricamente queste complesse dinamiche del pensiero ed accoglierne le suggestioni è stato, per Schifano, come la conseguenza dell’evoluzione della propria ricerca che, negli ultimi anni, è andata progressivamente affrancandosi da un più stretto vincolo narrativo - seppur calato, già nel recente passato, in una dimensione fantastica e fortemente simbolica -, per approdare, ora, ad una libertà più matura, pressoché assoluta, che elimina ogni appiglio spaziale e logico. […] Qui le forme fluttuano e si manifestano in diversi registri e stadi di definizione formale, come chiamate alla riemersione da una forza, tra flusso di coscienza e automatismo psichico, che le fa convivere fragilmente e che, talvolta, concede loro una sorta di insospettabile appartenenza tematica, sottolineata dai titoli.” […]
Entrare con lo sguardo in queste opere significa immergersi in una dimensione remota, ma in qualche misura comune, connotata da un’umanissima provvisorietà, da un’instabilità sofisticata e seducente che non le farà apparire mai uguali a se stesse. […] 
(Dal testo di presentazione di Andrea Romoli Barberini)
 
Ignazio Schifano nasce a Palermo nel 1976. La sua formazione è legata al mondo del restauro e dell'antiquariato, ambito in cui ha maturato un’esperienza ventennale.
Si trasferisce a Londra (2000-2006) dove continua i suoi studi legati all'arte pittorica e al restauro. Qui avvia una collaborazione con il rinomato Titian Studio che vanta tra i suoi clienti e collezionisti nomi quali Sotheby's, Christie's, Mallett.
Nel corso della sua quinquennale collaborazione con lo studio Titian  restaura prestigiosi dipinti tra cui un'opera di Giovan Battista Tiepolo.
Rientrato in Italia consegue la qualifica di Restauratore di Affreschi e pitture murali presso l'ente di Formazione professionale Anfe di Palermo.
In Italia prende parte a numerose mostre collettive tra cui si segnala “Artisti di Sicilia” a cura di Vittorio Sgarbi.
Alcuni suoi lavori sono conservati presso la Collezione MacS (Museo d'arte Contemporanea Siciliana) di Catania e negli ambienti del Palazzo della Provincia di Cosenza.
Roberto Bilotti Ruggi D'aragona ha scritto di lui in occasione della sua mostra “Iperbole”, inaugurata presso la storica galleria Lombardi di Roma.
La sua ultima mostra personale “Ignazio Schifano. Dentro il cerchio” è stata presentata nel Novembre 2016 presso la Camera dei Deputati di Roma con catalogo edito da Glifo Edizioni.
Vive tra Roma e Palermo e collabora con diverse gallerie in Italia.

La mostra resterà chiusa al pubblico dal 23 dicembre al 7 gennaio 2018
Si ringraziano: Banca Generali; Max Mara; Tasca d’Almerita; Liceo Keines; Monica Schiera; Francesca Del Grosso; ANCE Palermo


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI