Fabio Massimo Fioravanti. Giappone. Sulle tracce del Sol Levante

Fabio Massimo Fioravanti. Giappone – sulle tracce del Sol Levante

 

Dal 31 Gennaio 2017 al 20 Febbraio 2017

Roma

Luogo: Banca Generali


Comunicato Stampa:
Martedì 31 Gennaio, la sede romana di Banca Generali apre le sue porte per l’inaugurazione della mostra fotografica di Fabio Massimo Fioravanti dal titolo “Giappone – sulle tracce del Sol Levante”. La mostra si propone come un viaggio alla scoperta del Teatro Noh, una delle forme d’arte più segrete della cultura giapponese, al seguito di uno dei suoi massimi interpreti: il Maestro Udaka Michishige, attore di Noh e scultore di maschere, designato dal governo giapponese come Rappresentante di un Bene Culturale Nazionale Intangibile.

Durante la serata Monique Arnaud offrirà ai clienti di Banca Generali e agli altri invitati una dimostrazione della gestualità e dell’uso della maschera nel Teatro Noh e alcuni esempi di kata (movimenti codificati).

"Il Giappone è una meta molto ambita, ma anche complicata e non vorremmo che il trend degli ultimi tempi sminuisse i profondi contenuti culturali e simbolici che questo Paese ha da offrire. Il Teatro del Noh è un’arte antica e nobile, come il Giappone in sé –
afferma Enrico Ducrot, AD di Viaggi Dell’Elefante – e tramite le suggestive foto di Fabio Massimo Fioravanti siamo contenti di poter far scoprire qualcosa di più autentico del Paese del Sol Levante; dopo averle esposte qualche tempo fa presso lo Spazio Ducrot, oggi ringraziamo Banca Generali per l’ospitalità e per averci offerto l’opportunità di diffondere queste particolarità, che da sempre ci prefiggiamo di condividere, anche fuori dal nostro mondo."

Nel corso della serata sarà inoltre proposta una degustazione di sakè della Cantina Masuda, importata in Italia da Cantina Castrocielo.

La mostra, visitabile gratuitamente, rimarrà aperta al pubblico fino al 20 Febbraio presso gli uffici di Banca Generali in Via Leonida Bissolati 76, Roma, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00.

Fabio Massimo Fioravanti (Roma 1955) dopo la laurea in Lettere Moderne inizia l’attività di fotografo professionista collaborando con riviste italiane e straniere, case editrici e agenzie d’immagini. E’ autore di reportage fotografici sul Giappone, l’Asia Centrale, l’India e l’Africa del sud. Collabora con numerosi artisti - pittori, musicisti, scrittori, attori - a progetti multidisciplinari. Ha pubblicato vari libri fotografici tra cui: Elegia Siriana / A Syrian Elegy, CasadeiLibri Editore 2016; La Via del Noh / The Way of Noh, CasadeiLibri Editore 2014; La vita dei monaci Zen, Edizioni Novale 2011; il libro d’arte Bambini in Uzbekistan, Edizioni T.T.L. 2009; Per Alberto Moravia: luoghi e ricordi, Edizioni Empirìa 2007; Imagine Uzbekistan, Edizioni Novale 2006. E’ autore di numerose mostre in Italia e Giappone, tra le ultime:
- All’ombra del ventaglio, Galleria Phos, Torino 2016;
- La Via del Noh, Festival della Letteratura di Viaggio, Villa Celimontana, Roma 2016;
- Sulle vie del teatro Noh, CRT - Triennale di Milano, Milano 2015;
- Dietro le quinte del teatro Noh, Museo Nazionale d’Arte Orientale Cà Pesaro, Venezia
2015;
- La Via del Noh, Spazio Ducrot, Roma 2014/2015;
- La stanza di Alberto, Festival della Letteratura di Viaggio, Villa Celimontana, Roma 2014;
- Zuiganji. La vita dei monaci Zen, Museo Nazionale d’Arte Orientale “Giuseppe Tucci”,
Roma 2010 – Museo d’Arte Orientale “Edoardo Chiossone”, Genova 2010/2013;
- Le mani vogliono vedere, Centro Internazionale per l’Arte Contemporanea ‘Sala Uno’,
Roma 2009;
- Viaggio a Roma, Palazzo delle Esposizioni, Roma 2007.

Monique Arnaud studia e recita il teatro Noh da oltre trenta anni sotto la guida del Maestro Michishige Udaka e segue il suo insegnamento di scultura di maschere. Si esibisce regolarmente in ruoli da attore protagonista (shite) del teatro Noh sui palchi giapponesi. In Italia diffonde l’insegnamento del canto e della danza Noh, collabora alla regia di opere liriche, teatro di figura, prosa e performance site specific. E’ l’unica shihan (istruttore autorizzato) che insegna stabilmente il teatro Noh fuori dal Giappone ed è il Direttore europeo dell’International Noh Institute (INI). Conduce un laboratorio intensivo di regia teatrale all’Universita’ IUAV di Venezia, basato sulla pratica del teatro Noh, ma mirato a produzioni contemporanee.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: