Il gioco dell’arte. Con mio padre, Alighiero

Alighiero Boetti, Agata 1975. Agata che s'incastra

 

Dal 26 Maggio 2016 al 26 Maggio 2016

Roma

Luogo: MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo

Costo del biglietto: ingresso libero fino a esaurimento posti


Comunicato Stampa:
Alighiero Boetti aveva scritto: le cose nascono dalla necessità e dal caso. Questo libro è come il suo ricamo. Nato dalla necessità di trasmettere finalmente ai nipoti una parte importante della storia familiare attraverso la visione privata di un’opera che ormai appartiene al mondo intero e alla storia dell’arte. Parlare loro del nonno attraverso le sue opere e le sue spiegazioni: un’evidenza perché le sue opere erano lui ed erano anche i catalizzatori nella loro straordinaria relazione.
Una lunga lettera, fotocopiata in tre esemplari e destinata ai suoi figli, è diventata Il gioco dell’arte, una raccolta di racconti affettivi che Agata Boetti ha deciso di condividere con tutti i suoi lettori.

Intervengono
Stefano Bartezzaghi scrittore, giornalista e docente di Semiotica allo IULM di Milano
Laura Cherubini critica d’arte
Luigia Lonardelli curatrice MAXXI Arte
Giorgio Verzotti critico d’arte

Sarà presente l’autrice Agata Boetti

Evento in collaborazione con la casa editrice Mondadori Electa

Giovedì 26 maggio 2016, 19:30 - 21

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: