Le muse di Anticoli Corrado. Ritratti e storie di modelle anticolane da De Carolis a Pirandello

Attilio Torresini, Dormiente, 1930 ca.

 

Dal 08 Settembre 2017 al 07 Gennaio 2018

Anticoli Corrado | Roma

Luogo: Civico Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Anticoli Corrado

Indirizzo: piazza Santa Vittoria 2

Orari: da martedì a venerdì h. 10-16; sabato e domenica h. 10-18

Curatori: Manuel Carrera

Enti promotori:

  • In collaborazione con la Fondazione Fausto Pirandello

Costo del biglietto: intero € 3, ridotto € 2

Telefono per informazioni: +39 0774 936657

E-Mail info: museoanticoli@gmail.com

Sito ufficiale: http://www.museoanticoli.it/


Comunicato Stampa:
Una mostra sul genere del ritratto nel Novecento tutta al femminile, quella che inaugurerà al Museo di Anticoli Corrado il prossimo 8 settembre. Attraverso importanti capolavori tra disegni, sculture e dipinti, molti dei quali provenienti da prestigiose collezioni private, l’esposizione documenta il fascino esercitato dalle donne di Anticoli Corrado sugli artisti italiani e stranieri, soffermandosi sulle incredibili storie delle loro vite. Com’è noto, il piccolo borgo tra Tivoli e Subiaco divenne meta prediletta da numerosi artisti a partire dalla metà dell’Ottocento per i suoi scorci pittoreschi e la bellezza dei suoi abitanti, i quali, nel giro di qualche decennio, divennero i modelli più famosi al mondo. La mostra, tuttavia, piuttosto che sull’immagine-cartolina dell’anticolana in posa con i costumi tipici, si concentra sui ritratti di quelle donne che, dalla fine dell’Ottocento, stabilirono con gli artisti un legame più profondo e intimo che spesso culminò all’altare. I loro volti inconfondibili ricorrono con frequenza nelle opere d’arte di numerosi scultori, pittori e incisori, dove le vediamo posare nelle vesti di madonne, miti e vestali.

È il caso di Lina Ciucci, moglie del marchigiano Adolfo De Carolis. Grazie ad un’importante donazione degli eredi dell’artista, la sua presenza sarà documentata da un inedito ritratto a matita, che farà il suo ingresso nelle collezioni del Museo proprio in occasione della mostra; o ancora di Pompilia d’Aprile, moglie di Fausto Pirandello, del quale si espongono tre importanti capolavori provenienti dalla Fondazione Fausto Pirandello, partner dell’evento. Tra gli altri, si segnalano inoltre dipinti del genovese Pietro Gaudenzi, tra cui il poetico olio su tavola intitolato Il quadro interrotto, ritratto della prima moglie Candida Toppi nelle vesti di madonna; un inedito ritratto dal sapore déco di Angelina Toppi, moglie dello scultore Domenico Ponzi (del quale si presentano quattro busti), ad opera del ceco Oskar Brazda; o ancora la Testa coricata in marmo di Attilio Torresini, ritratto di sua moglie, la musa anticolana Angela Colasanti.

Al centro della sala troverà spazio un’installazione site-specific di Fabrizio Pompili, Abitata in Dialoghi, che celebra la comunità femminile di Anticoli Corrado mettendo in stretto dialogo le donne di ieri, rappresentate nei quadri alle pareti, con le donne di oggi rappresentate dall’opera, realizzata con gli abiti da loro donati all’artista.

A documentare l’esposizione è prevista la pubblicazione di un catalogo (De Luca Editori d’Arte) con approfondimenti e ricerche di studiosi specializzati.

Inaugurazione: 8 settembre 2017 ore 11:30

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI