Robotizzati. Esperimenti di Moda

Robotizzati. Esperimenti di Moda, WEGIL Trastevere, Roma

 

Dal 31 Ottobre 2020 al 24 Gennaio 2021

Roma

Luogo: WEGIL Trastevere

Indirizzo: Largo Ascianghi 5

Orari: tutti i giorni 10 -19. Chiuso 1° gennaio

Curatori: Stefano Dominella

Enti promotori:

  • Regione Lazio

Costo del biglietto: intero 6 euro, ridotto 3 euro. Gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente e per i possessori di LAZIO YOUth CARD che offre opportunità e agevolazioni agli under 30 residenti o domiciliati nella Regione Lazio

Telefono per informazioni: +39 334 6841506

E-Mail info: info@wegil.it

Sito ufficiale: http://www.wegil.it



Dal 31 ottobre 2020 al 24 gennaio 2021 il WeGil di Roma, l’hub culturale della Regione Lazio nel quartiere Trastevere, ospita Robotizzati. Esperimenti di Moda, la prima mostra-performance che ripercorre l’influenza della cultura dei mecha giapponesi sulla moda, partendo dalle loro origini e dal loro significato.
Il progetto, da un’idea e a cura di Stefano Dominella, è promosso dalla Regione Lazio e organizzato da LAZIOcrea in collaborazione con Mariotto s.r.l..

super robot hanno segnato un’intera generazione e influenzato la cultura. L’esposizione intende celebrare il binomio moda e super robot indagando quanto la tradizione dei mecha giapponesi affondi le sue radici nella cultura popolare e come si sia radicata nella nostra società divenendo fonte d’ispirazione per la moda contemporanea e non solo. Non a caso, l’immagine stessa dei mecha, in alcuni casi, è stata condizionata e resa vincente dalla moda o, al contrario, sono stati proprio i robot giapponesi a influenzare le collezioni delle diverse maison, donando loro un’immagine avveniristica.

L’esposizione-performance mostra al pubblico come il robot funga da metafora definitiva per la moda con la sua capacità di potenziare ed estendere il corpo umano: i robot ci fanno credere che indossando una tuta, entrando in una “seconda pelle magica” all’interno di una macchina gigantesca si possa compiere l’impossibile e trasformarsi in Dei o Demoni. Lo stesso potere della moda, insomma: talvolta con il look giusto ci si può sentire invincibili.

Per Robotizzati, il WeGil si vestirà degli abiti provenienti dagli archivi di importanti marchi di moda, creazioni realizzate da noti stilisti di fama internazionale, ma anche elaborazioni di giovani creativi. La mostra-performance sarà arricchita inoltre da elementi d’arte contemporanea e, per la prima volta, il pubblico potrà ammirare una delle più importanti collezioni di chogokin, gli originali robot in metallo.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI