Milena Milani. Cento anni d'arte e di vita

Milena Milani. Cento anni d'arte e di vita

 

Dal 16 Dicembre 2017 al 18 Febbraio 2018

Savona

Luogo: Fortezza del Priamar

Indirizzo: corso Giuseppe Mazzini 1

Curatori: Carla Bracco, Renata Gugo-Zunino

Enti promotori:

  • Associazione Lino Berzoini
  • Città di Savona
  • Patrocinio di Regione Liguria
  • Comune di Albissola Marina
  • Comune di Albissola Superiore

Telefono per informazioni: +39 3335648914

E-Mail info: associazioneberzoini@gmail.com

Sito ufficiale: http://www.arteneidintorni.it


Comunicato Stampa:
Il 24 dicembre 2017 si celebra il centenario della nascita di una grande Savonese: Milena Milani.

Milena è stata protagonista prima di tutto nella vita, intesa come palcoscenico su cui esibire tutta se stessa, senza veli e mediazioni ipocrite. Le sue amicizie, i suoi legami intellettuali e d’affetto l’hanno proiettata al centro della ribalta, regina di caffè letterari e salotti, ed in quella posizione ha saputo dare il meglio di sé, certamente con una certa verve narcisista, ma non abbandonando mai la propria indole, le proprie idee e le verità scomode.

Nell’arte è stata addirittura trasversale. Importante scrittrice di livello internazionale (Storia di Anna Drei, La ragazza di nome Giulio, Io donna e gli altri, Soltanto amore, Oggetto sessuale, La rossa di Via Tadino, L’angelo nero e altri racconti, tra i più noti) immersa in uno scandalo di grande risonanza, le sue radici savonesi e l’amore per la sua Piccola Atene non potevano che avvicinarla anche all’arte figurativa, la ceramica in primis.

La parola, come segno concettuale, ha trovato ospitalità sulle candide maioliche e sulle trasgressive e innovative tele.
Importante compagna di vita e di lavoro di Carlo Cardazzo, titolare della Galleria del Cavallino di Venezia e Galleria del Naviglio di Milano, vi ha visto esporre i grandi artisti del Novecento come Dubuffet, Mirò, Calder, Capogrossi, Scanavino, Crippa, Fontana che, firmatario con lei del primo Manifesto dello Spazialismo, ha presentato nell’atelier milanese il famoso Ambiente Spaziale a Luce Nera. Le opere di alcuni di questi artisti sono esposte in mostra. Documenti d’archivio e immagini di repertorio completano il quadro di una personalità poliedrica, curiosa e innovatrice, catalizzatrice a Milano, Roma o Cortina, ma anche ad Albisola, di grandi personalità dell’arte e della cultura del XX secolo.

La realizzazione della mostra è resa possibile dalla generosità dell’erede di Milena Milani Renata Guga-Zunino che ha messo a disposizione tutte le opere e il materiale d’archivio.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI