Focus | La rivista come luogo di ricerca artistica: il portale Capti

Focus | La rivista come luogo di ricerca artistica: il portale Capti

 

Dal 03 Settembre 2017 al 28 Gennaio 2018

Rovereto | Trento

Luogo: Mart Rovereto

Indirizzo: corso Bettini 43

Orari: Mar-Dom 10-18 Venerdì 10-21 Lunedì chiuso

Curatori: Archivio del ’900

Costo del biglietto: Intero: 11 €, Ridotto: 7 €. Ingresso gratuito: ragazzi fino a 14 anni, Mart Membership e scolaresche Amici dei Musei convenzionati, ICOM, AMACI, ANISA, CIMAM, Museum Pass Trento Rovereto Città di Culture, disabili (con accompagnatore per chi lo necessita), guide turistiche e interpreti turistici (in attività professionale), capigruppo e insegnanti accompagnatori di scolaresche, giornalisti (con tessera professionale), forze dell’ordine, professionisti settore Beni e Attività Culturali

Telefono per informazioni: +39 0464 454105

E-Mail info: eventi@mart.tn.it

Sito ufficiale: http://www.mart.tn.it


Comunicato Stampa:
L'Archivio del ’900 del Mart conserva centinaia di riviste italiane e internazionali che documentano la centralità dell’editoria periodica sperimentale nelle pratiche artistiche del Novecento, dalle avanguardie storiche alla contemporaneità. Costituita da esemplari estremamente rari, una selezione di questo straordinario patrimonio è stata digitalizzata nell’ambito del progetto FIRB Diffondere la cultura visiva, promosso dalle Università di Udine, Siena, Genova e dalla Scuola Normale Superiore di Pisa. 
Disponibili online sul portale Capti, le testate offrono uno specchio di buona parte delle ricerche artistiche del secondo Novecento, in Italia e all’estero: tra queste figurano “Il Gesto” (1955-1959), legato al Movimento Arte nucleare, “L’esperienza moderna” (1957-1959) di Gastone Novelli e Achille Perilli, “Azimuth” (1959-1960) di Enrico Castellani e Piero Manzoni, “Appia Antica” (1959-1960) di Emilio Villa, “Documento Sud” (1959-1961) di Luigi Castellano, “Quaderno” (1962) di Mario Diacono e Stelio Maria Martini, “Linea Sud” (1963-1967) di Enrico Bugli, Luciano Caruso, Luigi Castellano, Mario Persico e Stelio Maria Martini.

A corredo delle riviste sono esposti numerosi documenti provenienti dagli archivi personali dei protagonisti dell’editoria sperimentale del secondo Novecento, come Enrico Baj e Stelio Maria Martini: lettere, componimenti, manoscritti e dattiloscritti preparatori, fotografie e menabò originali, nonché materiali a meta strada tra documento e opera d’arte. MART OPEN DAY | 3 SETTEMBRE 2017
OPENING "FOCUS | LA RIVISTA COME LUOGO DI RICERCA ARTISTICA: IL PORTALE CAPTI"


INGRESSO ED EVENTI GRATUITI DALLE 10 ALLE 18

PROGRAMMA

Ore 11.00 | Sala conferenze
Con Pina Bausch, conversazione con Jo Ann Endicott per la rassegna Linguaggi del Festival Oriente Occidente
Ingresso gratuito su prenotazione.

Ore 15.00 | Mezzanino e Sala conferenze
Inaugurazione della mostra La rivista come luogo di ricerca artistica: il portale Capti. Visita guidata con i curatori e incontro di approfondimento con Giorgio Bacci, Scuola Normale Superiore di Pisa.

Ore 15.00 | Sale espositive I piano
Visita guidata alla mostra Un'eterna bellezza. Il canone classico nell'arte italiana del primo Novecento
Prenotazioni dalle ore 14 in biglietteria, massimo due per persona, fino a esaurimento posti.

Ore 15.00 | Babymart
Il libro delle simmetrie, laboratorio per famiglie. Tante pagine colorate e piegate su cui disegnare e ritagliare forme simmetriche, dai 6 ai 12 anni. 
Prenotazioni in biglietteria.

Ore 18.00 | Sala conferenze
Dancing Dreams, proiezione film per la rassegna Linguaggi del Festival Oriente Occidente.  
Ingresso gratuito su prenotazione.

Ore 18.00 | Terrazza del Mart
Oscyl Variation, spettacolo di Héla Fattoumi/ Éric Lamoureux, Viadanse. Coproduzione con il Festival Oriente Occidente
Biglietto intero € 18, ridotto a partire da € 5.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI