L’autunno 2017 a Palazzo Grassi, Punta della Dogana e Teatrino

© Ph. Thomas Mayer | Punta della Dogana, Venezia

 

Dal 06 Ottobre 2017 al 20 Dicembre 2017

Venezia

Luogo: Palazzo Grassi, Punta della Dogana e Teatrino

Indirizzo: Campo San Samuele 3231

Orari: Palazzo Grassi e Punta della Dogana fino al 3 dicembre 2017: Tutti i giorni 10 - 19 | Mar chiuso | Ultimo ingresso alle 18 | Il Teatrino di Palazzo Grassi ospita eventi culturali tutto l’anno > Calendario

Costo del biglietto: Intero 18 € | Ridotto 15 €

Telefono per informazioni: +39 041 2401 308

E-Mail info: visite@palazzograssi.it

Sito ufficiale: http://www.palazzograssi.it


Comunicato Stampa: Il calendario delle attività culturali. Appuntamenti tra musica, arte, cinema, filosofia, letteratura, percorsi educativi e approfondimenti sul progetto espositivo di Damien Hirst.

Primo  appuntamento venerdì 6 ottobre alle 18.00 con la rassegna Unbelievable Cinema.

Martin Bethenod, direttore e amministratore delegato di Palazzo Grassi – Punta della Dogana, ha presentato il 4 ottobre il calendario delle attività culturali e il ciclo di laboratori didattici proposti dall’istituzione per i mesi di ottobre, novembre e dicembre 2017.

Il Teatrino di Palazzo Grassi prosegue l’ampia programmazione di iniziative aperte al pubblico in grado di abbracciare tutti gli ambiti dell’espressione artistica, portando a Venezia ospiti internazionali, festival di ricerca, inedite esperienze sonore, pellicole pregiate. A tutto ciò si aggiungono nei prossimi mesi proposte specifiche di approfondimento dei contenuti della mostra in corso, Treasures from the Wreck of the Unbelievable al fine di fornire nuove chiavi di lettura. Rientrano in questa categoria la speciale rassegna Unbelievable Cinema, dedicata al rapporto tra realtà e finzione nel cinema, l’incontro con il filosofo tedesco Peter Sloterdijk e una nuova tappa del festival Helicotrema.

IL CINEMA E IL VIDEO D’AUTORE
Il primo appuntamento in calendario a ottobre torna ad affrontare il cinema e la dimensione dell’immagine in movimento, da sempre ambito di indagine privilegiato nella programmazione culturale promosso da Palazzo Grassi – Punta della Dogana.

Il Teatrino di Palazzo Grassi presenta, a partire da venerdì 6 ottobre, Unbelievable Cinema (venerdì 6, lunedì 9, mercoledì 11 e giovedì 19 ottobre), una rassegna di proiezioni e incontri con autorevoli critici cinematografici, come Roy Menarini e Andrea Bellavita, intorno alla reinvenzione del mondo nella trasposizione cinematografica. La rassegna ha lo scopo di sviluppare una riflessione sul rapporto tra vero e falso a partire da un focus specifico sulla produzione di Orson Welles e sul genere del mockumentary.

Sempre in ambito cinematografico, giovedì 30 novembre, il Teatrino propone un incontro incentrato sull’archiviazione come pratica artistica che, a partire dalla presentazione del libro di Cristina Baldacci, Archivi impossibili. Un’ossessione dell’arte contemporanea (Johan & Levi, 2016), rifletterà sulla proiezione di In girum revisited… (2017, 14’ 32’’) di Antoni Muntadas alla presenza dell’artista, dell’autrice Cristina Baldacci, dell’artista Maria Morganti e della storica dell’arte Angela Vettese. L’edificazione del reale non si gioca solo nel rapporto tra verità e finzione ma passa anche attraverso la memoria. Sul medesimo filone tematico si inserisce la proiezione, mercoledì 20 dicembre, dell’opera di Marco Bertozzi, Cinema grattacielo (2017, 97’), un documentario dedicato al Grattacielo di Rimini, custode della memoria della città che cambia e allo stesso tempo una riflessione sul linguaggio di questo genere filmico.

GLI INCONTRI
Tornano gli attesi incontri con gli artisti della Pinault Collection, coinvolti in conversazioni aperte al pubblico al fianco della curatrice francese Caroline Bourgeois.
Tra gli ospiti speciali che in questa stagione si alterneranno sul palco del Teatrino, mercoledì 25 ottobre l’artista e film-maker belga Johan Grimonprez, che presenterà il suo ultimo film Shadow World (2016, 94’, I Wonder Pictures) e terrà un workshop per studenti dedicato allo storytelling, e venerdì 27 ottobre Edith Dekyndt, seconda partecipante alla residenza d’artista aperta dalla Pinault Collection nella città di Lens in Alta Francia.

Giovedì 9 novembre lo scrittore Valerio Massimo Manfredi condurrà una visita riservata ai Members di Palazzo Grassi – Punta della Dogana, sul tema dei viaggi immaginari e delle creature mitologiche che popolano la mostra Treasures from the Wreck of the Unbelievable. A seguire - in un incontro aperto al pubblico - dialogherà sul palco del Teatrino con Monica Centanni, docente di Lingue Letteratura Greca all’Università IUAV di Venezia, con un approfondimento sui manoscritti di Alessandro Magno e i suoi viaggi fantastici.

Venerdì 17 novembre, il grande filosofo tedesco, docente alla Hochschule für Gestaltung di Karlsruhe, Peter Sloterdijk prenderà parte a una conversazione con il corrispondente dell’Espresso a Berlino Stefano Vastano, conducendo il pubblico lungo una riflessione sull’arte contemporanea, a partire dalla mostra di Damien Hirst.

Giovedì 23 novembre prenderà forma uno speciale incontro in collaborazione con l’Alliance Française de Venise con la curatrice della 57. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, Christine Macel che insieme a Martin Bethenod discuterà del suo lavoro alla Biennale di Venezia e introdurrà l’opera di Carolee Schneemann Breaking the Frame (2012, 100’), premiata quest’anno con il Leone d’Oro alla Carriera.

Sempre in linea con il network di relazioni e scambi instaurato con le realtà istituzionali nazionali e internazionali sono gli appuntamenti con diversi ospiti d’eccezione che prenderanno parte alla conversazione a più voci. Martedì 24 ottobre Paolo Giulierini, direttore del MANN, Museo Archeologico Nazionale di Napoli e Martin Bethenod dialogheranno sui rapporti tra Archeologia e arte contemporanea e l’incontro Picasso. Sulla spiaggia lunedì 4 dicembre, che omaggia l’omonima mostra in programma fino al 7 gennaio presso la project room della Collezione Peggy Guggenheim e si inserisce nel progetto triennale dedicato al celebre artista Picasso – Méditerranée, promosso dal Musée national Picasso di Parigi. Introducono Martin Bethenod, la direttrice della Collezione Peggy Guggenheim Karol Vail e il curatore della mostra Luca Massimo Barbero. Saranno presenti Laurent Le Bon, Presidente del Musée National Picasso di Parigi, e Sylvie Ramond, direttrice del Musée des Beaux – Arts di Lione.

Prosegue il dialogo con le realtà culturali venete per l’organizzazione di appuntamenti speciali, come l’associazione veneziana Casa delle Parole (martedì 10 ottobre, 14 novembre, 12 dicembre), e la Libreria Marco Polo che, in collaborazione con Lega Italiana Poetry Slam, porta sul palco del Teatrino due appuntamenti di Poetry Slam. Giovedì 14 dicembre VERSUS! International Poetry Slam vedrà otto slammers italiani e internazionali fronteggiarsi in un contest di poesia al termine del quale sarà il pubblico a decretare il vincitore. L’evento sarà accompagnato da Teen Slam, un programma rivolto ai ragazzi delle scuole superiori con tre giorni di incontri dedicati alla poesia performativa che culmineranno in una sfida finale aperta al pubblico, in programma mercoledì 13 dicembre.

Si aprono inedite opportunità di collaborazione anche con le istituzioni professionali del territorio che hanno condotto alla messa a punto di importanti momenti di studio e approfondimento. Insieme all’Associazione Italiana Giovani Avvocati sezione di Venezia, che attraverso la presentazione di casi esemplari e il confronto con la norma giuridica, sarà possibile sviluppare un focus specifico sull’attuale condizione del diritto d’autore nelle arti contemporanee attraverso due incontri tematici: martedì 17 ottobre Il diritto d’autore e le nuove forme di espressione nell’arte e venerdì 3 novembre Il diritto d’autore nel restauro delle opere d’arte.

In collaborazione con l’Ordine e la Fondazione degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Venezia, il Teatrino di Palazzo Grassi presenta uno speciale seminario (31 ottobre), aperto a tutti gli iscritti all’albo professionale, incentrato sui restauri di Tadao Ando per la Pinault Collection a Venezia (Palazzo Grassi, Punta della Dogana e Teatrino) e Parigi (La Bourse de Commerce).

LA MUSICA
Le sperimentazioni musicali contemporanee e la musica da camera convivono organicamente nella programmazione autunnale del Teatrino di Palazzo Grassi. Debutta sabato 28 ottobre An Diotima, lo spettacolo di Sabina Tutone ispirato ai componimenti del poeta tedesco Friederich Hölderlin (1770 - 1843), musicati dai giovani artisti de l’Ensemble In continuum, che presenteranno un repertorio da camera che spazia nella storia musicale sino ai primi del Novecento.

È confermata per il terzo anno consecutivo la collaborazione con il festival di opere sonore Helicotrema che per due giornate (20 - 21 novembre) porterà a Venezia i contributi audio a cura di artisti e compositori italiani e internazionali, fruibili attraverso le sessioni d’ascolto, con un focus speciale sul dualismo realtà / finzione che consolida il profondo legame culturale e didattico esistente tra le proposte dell’auditorium veneziano e la programmazione espositiva di Palazzo Grassi e Punta della Dogana.

Infine, il Teatrino di Palazzo Grassi ospiterà, venerdì 1 dicembre, il concerto dei vincitori del Concorso Nazionale Pianistico Premio Venezia per le edizioni 2016 e 2017.

EDUCAZIONE, PROGETTI SPECIALI, LABORATORI
Importante frutto delle collaborazioni speciali instaurate con le istituzioni nazionali e internazionali è Grand Tour, l’appuntamento dedicato alla condivisione di idee, esperienze e pratiche in cui dipartimenti educativi di altre istituzioni museali sono invitati a portare presso il Teatrino di Palazzo Grassi le proprie proposte educative. Dopo la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino e la Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze, l’edizione 2017 è dedicata al Centre Pompidou di Parigi, con due giorni di laboratori e incontri di approfondimento sabato 25 e domenica 26 novembre, aperti a varie fasce d’età e agli operatori del settore.

Per i più piccoli, tutti i sabati presso Punta della Dogana alle ore 15 e Palazzo Grassi alle ore 17, proseguono gli atelier St_Art, laboratori educativi ispirati alla mostra di Damien Hirst Treasures from the Wreck of the Unbelievable a cura di Elena Geuna, strutturati ogni mese con tagli differenti e accessibili ai bambini non udenti grazie alla presenza di operatori di lingua LIS (Lingua dei Segni Italiana).

Ogni sabato, la visita al colossale progetto espositivo, che per la prima volta occupa entrambi i musei, si arricchisce di uno speciale itinerario gratuito aperto a tutto il pubblico con regolare biglietto di ingresso, che parte alle ore 15 da Punta della Dogana e alle 17 da Palazzo Grassi. Come di consueto, il mercoledì per i residenti nel comune di Venezia l’accesso è gratuito e fino al 22 ottobre con il biglietto della mostra David Hockney. 82 ritratti e una natura morta presso Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro è previsto un ingresso alla tariffa speciale di 15 € anziché 18 €.

Il calendario completo della stagione culturale è disponibile sul sito di Palazzo Grassi, alla pagina “calendario”. www.palazzograssi.it

IL CALENDARIO
 
Ottobre
Venerdì 6, ore 18.00 - Unbelievable Cinema. Vero come la finzione: il cinema e il falso
Incontro con Roy Menarini, coordinatore del Corso di Laurea Magistrale in Fashion Culture and Management dell’Università di Bologna.
 
Lunedì 9, ore 20.30 - Unbelievable Cinema. Citizen Kane
Proiezione di Quarto Potere (USA, 1941) di Orson Welles.
 
Martedì 10, ore 18.30 - Casa delle Parole
Incontro e letture sul tema Rivoluzione.
 
Mercoledì 11, ore 20.30 - Unbelievable Cinema. F come Falso
Proiezione di F come Falso (Francia, Iran, Germania, 1973) di Orson Welles.
 
Martedì 17, dalle 15.00 alle 18.00 - Il diritto d’autore e le nuove forme di espressione nell’arte
Incontro e seminario aperto al pubblico.
A cura dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati, sezione di Venezia.
 
Giovedì 19, ore 20.30 - Unbelievable Cinema. Forgotten Silver
Incontro con Andrea Bellavita, critico cinematografico, e proiezione di Forgotten Silver (Nuova Zelanda, 1995) di Peter Jackson e Costa Botes.
 
Martedì 24, ore 18.30Archeologia e arte contemporanea
Incontro con Paolo Giulierini, direttore del MANN Museo Archeologico Nazionale di Napoli e Martin Bethenod
 
Mercoledì 25, dalle 11.00 alle 13.00 - Johan Grimonprez
Workshop per studenti dedicato allo storytelling
Ore 18.00 - incontro tra l’artista e la curatrice Caroline Bourgeois
A seguire - proiezione del film Shadow World (2016, 94’) di Johan Grimonprez.
 
Venerdì 27, ore 18.00 - Edith Dekyndt
Incontro tra l’artista e la curatrice Caroline Bourgeois.
 
Sabato 28, ore 17.30 - An Diotima
Concerto e spettacolo di Sabina Tutone e Ensemble In Continuum.
 
Martedì 31 - I progetti di Tadao Ando a Venezia e Parigi
Incontro e seminario aperto a tutti gli architetti iscritti all’albo, su prenotazione.
In collaborazione con l’Ordine e la Fondazione Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Venezia.
 
Novembre
Venerdì 3, dalle 15.00 alle 18.00 - Il diritto d’autore nel restauro delle opere d’arte
Incontro e seminario aperto al pubblico. A cura dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati, sezione di Venezia.
 
Giovedì 9, ore 17.00 e ore 18.00 – Valerio Massimo Manfredi e Monica Centanni
Visita riservata ai Members e Incontro sul tema dei viaggi immaginari e creature fantastiche.
 
Martedì 14, ore 18.30 - Casa delle Parole
Incontro e letture sul tema Polvere.
 
Venerdì 17, ore 18.00 - Peter Sloterdijk
Incontro con il filosofo tedesco, introdotto e moderato dal giornalista Stefano Vastano.
 
Martedì 20, ore 18.00 Helicotrema
Sessioni d’ascolto a cura di Blauer Hase e Giulia Morucchio, dedicate al tema dell’acqua
ore 21.30 - concerto di Hildegard Westerkamp.

Mercoledì 21, ore 18.00Helicotrema
Sessioni d’ascolto a cura di Blauer Hase e Giulia Morucchio, dedicate al tema della bugia
Ore 21.30 - concerto di James Webb.
 
Venerdì 23, ore 18.00Christine Macel
Incontro tra la curatrice della 57. Biennale di Venezia, Christine Macel e il direttore di Palazzo Grassi, Martin Bethenod, a seguire la proiezione del film di Mariella Nitoslawska dedicato a Carolee Schneemann.
In collaborazione con Alliance Française de Venise.
 
Sabato 25, domenica 26 - Grand Tour
Laboratorio e incontri a cura di Centre Pompidou.
 
Giovedì 30, ore 18.00 - Faccia a faccia con l’archivio. L’artista e il tempo riattivato
Incontro con Cristina Baldacci, Maria Morganti, Antoni Muntadas e Angela Vettese, a seguire, proiezione del film In girum revisited… (2017, 14’ 32’’) di Antoni Muntadas.

Dicembre
Venerdì 1, ore 18.00 - Premio Venezia
Concerto dei vincitori delle edizioni 2016 e 2017 del Concorso Nazionale Pianistico Premio Venezia.
Concerto organizzato dalla Fondazione Amici della Fenice.
 
Lunedì 4, ore 18.00 - Picasso. Sulla Spiaggia
Incontro tra il direttore di Palazzo Grassi – Punta della Dogana Martin Bethenod, la direttrice della Collezione Peggy Guggenheim Karol Vail, il curatore della mostra Picasso. Sulla Spiaggia Luca Massimo Barbero, la presidente del Musée National Picasso - Paris Laurent Le Bon e la direttrice del Musée des Beaux – Arts di Lione Sylvie Ramond.
 
Martedì 12, ore 18.30 - Casa delle Parole
Incontro e letture sul tema Naufragio.
 
Giovedì 14, ore 18.30Versus. Poetry Slam
Incontro e competizione poetica tra otto slammers italiani e internazionali.
In collaborazione con Libreria Marco Polo e Lega Italiana Poetry Slam.
 
Mercoledì 20, ore 18.00 - Cinema grattacielo
Proiezione del film di Marco Bertozzi.

Vedi anche:
• A Palazzo Grassi un autunno oltre i confini dell’arte

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI