San Benedetto del Tronto | Palazzina Azzurra | Dal 6 luglio al 6 ottobre 2019

Artisti di ieri e di oggi si confrontano con l'eterno enigma del Nudo, attraverso dipinti, sculture, fotografie video o ceramiche.

La nudità campeggia alla Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto, filtrata dallo sgurado dei protagosti di oltre un secolo d'arte: da Giuseppe Renda ad Osvaldo Licini, da Amedeo Modigliani a Cagnaccio di San Pietro, da Lucio Fontana ad Oliviero Toscani, Gian Paolo Barbieri, Piero Gemelli e Giuseppe Mastromatteo, da Claudio Cintoli a Scipione (Gino Bonichi), da Rino Stefano Tagliafierro ad Andrea Salvatori e al quartetto The Bounty Killart.

Le opere esposte in Vedo Nudo. Arte tra seduzione e censura tracciano un percorso a ritroso nella storia del Nudo nell'arte attraverso le differenti interpretazioni e metamorfosi dei temi ad esso legati e alla sua percezione da parte della società e degli artisti - scultori, pittori, disegnatori, fotografi, videomaker o ceramisti - tra i primi del Novecento e l'oggi.

Leggi anche:
Vedo Nudo. Arte tra seduzione e censura
 

FOTO


Il Nudo negli occhi dell'Arte

Andrea Salvatori, Testone, 2016, Ceramica e porcellana, 60 x 70 x 80 cm | Courtesy of Andrea Salvatori
Andrea Salvatori, Testone, 2016, Ceramica e porcellana, 60 x 70 x 80 cm | Courtesy of Andrea Salvatori
   
 
  • Andrea Salvatori, Testone, 2016, Ceramica e porcellana, 60 x 70 x 80 cm | Courtesy of Andrea Salvatori
  • The Bounty Killart, Love me Tinder, 2016, Bronzo, 30 x 25 x 60 cm, Collezione dell’artista
  • Giuseppe Veneziano, Novecento, 2009, Acrilico su tela, 340 x 190 cm, Collezione privata
  • Mario Mafai, Nudo sdraiato, 1935, Tecnica mista su carta, 21 x 28 cm, Collezione privata
  • Piero Gemelli, Together, 1990, Stampa ai sali di argento da film negativo bn 6x6, 30 x 40 cm, Collezione privata
  • Cagnaccio di San Pietro (Natalino Bentivoglio Scarpa), Allo specchio, 1927, Olio su tavola, 59.5 x 80 cm, Verona, Collezione della Fondazione Cariverona
  • Gian Paolo Barbieri, Adamo, 2013, Stampa Fine Art a getto d'inchiostro digitale su carta fotografica tradizionale Epson, 101 x 126 cm | © GIANPAOLOBARBIERI | Courtesy of Fondazione Gian Paolo Barbieri
  • Renato Guttuso, La Maddalena, 1940, China acquerellata, 25 x 28.5 cm, Collezione privata
  • Scipione (Gino Bonichi), Nuda sdraiata, 1931, Inchiostro acquerellato su carta, 31.5 x 43.5 cm, Collezione privata
  • Orfeo Tamburi, Pomponia matrona romana, 1947, Inchiostro su carta, 48 x 37 cm, Collezione privata
  • Amedeo Bocchi, Nudo femminile sdraiato di schiena con fiori 1930 ca. Carboncino su carta Cm 79,5 x 150 Collezione Fondazione Monteparma
  • Andrea Salvatori, Testone, 2016, Ceramica e porcellana, 60 x 70 x 80 cm | Courtesy of Andrea Salvatori
   

COMMENTI

VEDI ANCHE


I simboli di Previati, il Maestro che guardava al futuro foto | Ferrara | Castello Estense | Fino al dicembre 2020 I simboli di Previati, il Maestro che guardava al futuro Ferrara onora Gaetano Previati con una grande mostra dedicata alla sua opera, alchimia artistica tra Simbolismo e Futurimo a cavallo tra due secoli.   Yves Klein. Les éléments et le couleurs foto | Mondo | Domaine des Etangs di Massignac | Dal 25 giugno 2020 al 29 gennaio 2021 Yves Klein. Les éléments et le couleurs Una rara opportunità per scoprire, attraverso una visione trasversale e tematica, l'opera di Yves Klein, precursore di molte Arti.   Aquileia. Patrimonio dell'Umanità foto | Aquileia. Patrimonio dell'Umanità Aquileia. Patrimonio dell'Umanità Alla scoperta dei tesori del sito UNESCO di Aquileia, la città friulana con 2200 anni di storia.   HIC SUNT LEONES o del paradosso dietro l'angolo foto | Roma | WeGil | dal 22 luglio al 31 agosto 2020 HIC SUNT LEONES o del paradosso dietro l'angolo Nel cuore dell'estate romana di un'annata epocale, Max Papeschi si ritrova ad innescare un puntualissimo cortocircuito spaziotemporale.   Caravaggio, il trionfo della bellezza foto | Le opere più belle di Michelangelo Merisi Caravaggio, il trionfo della bellezza La luce, l'intensità, la natura e gli uomini.   Elliott Erwitt. Icons foto | Rome | WeGil | Dal 18 maggio al 12 luglio 2020 Elliott Erwitt. Icons Riapre a Roma il 18 maggio 2020, con proroga fino al 12 luglio, la mostra dedicata ad uno dei più grandi Maestri della fotografia contemporanea.   Tiziano, un secolo di capolavori foto | Tiziano Tiziano, un secolo di capolavori Le mille sfumature del Cinquecento nei capolavori di Tiziano.   Da Il bacio di Klimt a Il bacio di Hayez, l'amore nell'arte foto | Viaggio nell'arte e nell'amore Da Il bacio di Klimt a Il bacio di Hayez, l'amore nell'arte Da Klimt, a Hayez, Rodin e Caravaggio. Quando l'arte incontra l'amore.   Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo foto | Bassano del Grappa | Palazzo Sturm | Dal 20 giugno al 19 ottobre 2020 Giambattista Piranesi. Architetto senza tempo La città di Bassano del Grappa celebra con una grande mostra il terzo centenario della nascita del massimo protagonista dell’incisione veneta del Settecento.   Il Racconto della Montagna nella pittura tra Ottocento e Novecento foto | Conegliano | Palazzo Sarcinelli | Dal 12 giugno all'8 dicembre 2020 Il Racconto della Montagna nella pittura tra Ottocento e Novecento Un inno alla natura e alla libertà in mostra a Conegliano, Giandomenico Romanelli e Franca Lugato esplorano il tema della montagna a partitre dal'immaginario artistico di metà Ottocento.   Tra i Capolavori delle Gallerie dell'Accademia di Venezia foto | Riapertura delle Gallerie dell'Accademia di Venezia Tra i Capolavori delle Gallerie dell'Accademia di Venezia Breve viaggio tra alcuni dei capolavori custoditi alle Gallerie dell'Accademia di Venezia: un tesoro da riscoprire.   Canova a Roma e l'immortalità del genio foto | Museo di Roma | Fino al 21 giugno 2020 Canova a Roma e l'immortalità del genio Riaperture: una mostra evento dedicata al legame di Antonio Canova con la Città Eterna.