Monastero delle Benedettine

Guida Aquileia

Monastero delle Benedettine
nn

A est di Aquileia, sorgeva il Monastero benedettino femminile di Santa Maria, il cui ricordo è ancor oggi conservato dal nome del sobborgo, Monastero. La sua esistenza è documentata fin dal IX secolo.
L’ampio complesso era formato da un chiostro rettangolare porticato, con le celle per le monache; la chiesa con campanile si apriva con l’ingresso a ovest. Soppresso nel 1782, il monastero fu trasformato in azienda agricola nel 1852, e la chiesa divenne un grande locale per la raccolta delle uve e la vinificazione. Gli scavi effettuati nel 1895 e nel 1949 stabilirono che la chiesa del monastero sorgeva su un edificio ecclesiale paleocristiano (V secolo d.C.), dotato di abside e di nartece antistante, e pavimentato con uno splendido mosaico policromo.  Dal 1961 i resti del primo complesso culturale sono visibili all’interno del rustico, che ospita anche il Museo Paleocristiano.