Sala IV, il medaglione con busto di Giove

Guida Aquileia

Sala IV, il medaglione con busto di Giove
Un medaglione della splendida serie di otto esemplari immurati fin dal 1882 nelle pareti dell'ultima sala del pianoterra, ornata con i busti delle principali divinità del pantheon romano, i cosiddetti "Dodici dei", databile agli inizi del IV secolo d.C.
Meravigliosamente conservato è quello con l'effigie di Giove, mostrato vigoroso di forza e maestà, che spicca tra Vulcano, Marte, la dea Roma, Mercurio, Attis o Dioscuro, Giunone e Venere. Altri medaglioni, trovati nel corso del tempo, tra cui vi è quello di Minerva (esposto nelle Gallerie Lapidarie) sono tuttora oggetto di studio. Il fatto che i volti di taluni siano rivolti a destra e quelli di altri a sinistra convalida l’idea di una loro originaria sistemazione su un monumento rettilineo con passaggio centrale, verso il quale convergevano gli sguardi, sulla cui ubicazione il dibattito è aperto.