Trasporto di Cristo

Flaminio, Parioli, Villa Borghese

Trasporto di Cristo
Il dipinto venne realizzato da Raffaello per la cappella Baglioni a Perugia, dove rimase per circa un secolo, poiché in una notte del 1608 Scipione Borghese la fece rubare, con la complicità dei frati, per inserirla nella sua collezione. Nota convenzionalmente come Deposizione, si tratta in realtà di un trasporto di Cristo al sepolcro. La figura del giovane di spalle al centro del dipinto viene tradizionalmente identificata con Grifonetto Baglioni, il giovane ucciso in una contesa in onore del quale la madre Atlanta commissionò l’opera. La Galleria conserva un altro celebre dipinto di Raffaello: la Dama col liocorno.