All'asta un capolavoro ritrovato di Tamara de Lempicka

Ritratto madame M. di Tamara de Lempicka
 

27/03/2012

Una tela dell'artista polacca Tamara de Lempicka (1898-1980), creduto perso sin dagli anni '20 e solo recentemente riportato alla luce, sara' offerto per la prima volta all'asta di arte impressionista e moderna da Sotheby's a New York il prossimo 2 maggio. L'opera intitolata ''Nu adosseé I'', classico esempio dell'eleganza e del senso estetico di Tamara de Lepicka, fu inclusa nella sua rivoluzionaria mostra personale di Milano presso la Bottega di Poesia nel 1925, nello stesso anno in cui fu dipinta. In seguito a quella mostra, della tela non si ebbero piu' tracce per quasi 90 anni, fino al 2011 quando Sotheby's e' stata contattata dal proprietario per una valutazione per la sua messa all'asta. La tela e' stimata tra 3 e 5 milioni di dollari. ''Nu adosse' I'' appare ora sul mercato in un periodo di grande interesse per l'artista che appartenne alla corrente dell'Art Deco e poi si affermo' come ritrattista. Nel corso dell'anno passato, numerosi nuovi record sono stati raggiunti da Sotheby's per i lavori della Lempicka: nel giugno 2011 e' stato realizzato il record d'asta per l'artista con la vendita per 6,6 milioni di dollari della tela ''La dormouse''. Cinque mesi piu' tardi, quel record e' stato superato ancora da Sotheby's quando il quadro ''Le reve'' e' stato venduto per 8,5 milioni di dollari.


(Fonte: Adnkronos)

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >