Consuming Pleasures

Courtesy of ©Sven Påhlsson | Opera di Sven PÃ¥hlsson
 

17/10/2003

Dopo Crash Course e Sprawlville, Sven Påhlsson, artista norvegese esponente di spicco della videoarte, presenta il suo ultimo lavoro all'interno del Tribe Art Tour. Consuming Pleasures, questo il titolo del video in animazione tridimensionale, conclude la trilogia che indaga alcuni momenti della vita quotidiana dell'individuo. Il tema dell'opera analizza e mostra il fenomeno del consumismo tratteggiandone gli effetti invasivi ed invadenti. Un supermercato vivente, scaffali vuoti che ruotano per poi riempirsi di centinaia di prodotti, carrelli che si scontrano, soffitti analizzati e percorsi quasi fossero dei circuiti da seguire. Luci livide e corsie attraversate a grande velocità e per l'intera durata del filmato un forte senso di pressione e stordimento. Shopping ad ogni costo, bombardamento di messaggi e condizionamento di desideri. La felicità costa 99 centesimi di dollaro. Acquisti da grande magazzino, ossessivi, frenetici, ingiustificati: occasioni da non perdere, vuoti ed incertezze da colmare. Di fronte allo schermo convergenza di spazi visivi, animati e di spazi musicali, sonori per un risultato potente: una grande proiezione video con musiche e suoni spaziali. Nel progetto artistico Påhlsson, utilizza le nuove tecnologie di visualizzazione tridimensionale, che diversamente dall'animazione tradizionale predefinita, producono effetti di grande imprevedibilità e sorpresa. E' l'inizio di una nuova era, quella dell' "action painting virtuale".

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >