I documentari da non perdere sul piccolo schermo e online

Da Raffaello a Klimt, da Londra a Firenze, la settimana dell'arte in tv

Gustav Klimt, Ritratto di Emilie Flöge (dettaglio), 1902. Historisches Museum der Stadt, Vienna
 

Francesca Grego

06/04/2021

Chi era Picasso prima di salire sulle ribalte dell’arte mondiale? Come hanno preso forma nel tempo gli splendori di Vienna? Chi fu la vera musa di Gustav Klimt? E la bellezza di Firenze ha ancora dei segreti da svelare? Lo scopriremo in tv questa settimana, tra documentari, approfondimenti e prime visioni. 

Da Frida alla Madonna Sistina, le proposte di Sky Arte HD
Un capolavoro dalla bellezza mozzafiato e i suoi avventurosi trascorsi sono i protagonisti del documentario La Madonna Sistina di Raffaello, in onda questo pomeriggio su Sky Arte HD alle 17.40. Con la voce narrante di Sonia Bergamasco, seguiremo le orme del gioiello rinascimentale da Roma a Piacenza, dalla Germania a Mosca, tra i segreti celati nelle pennellate del Divin Pittore, le brame dei nazisti, l’ammirazione di principi e artisti di ogni epoca. 

Mercoledì 7 ci spostiamo in Messico per un incontro ravvicinato con la più carismatica pittrice del Novecento: in Frida - Viva la vida! i diari e le lettere dell’artista rivivono insieme agli inconfondibili dipinti ai quali l’artista affidò la propria appassionata autobiografia. Interviste e testimonianze arricchiscono un racconto che si nutre di aneddoti e atmosfere, dai colori della leggendaria Casa Azul alle ispirazioni delle culture precolombiane, fino ai fermenti artistici e politici che cambiarono il volto di un secolo (in onda alle 12). 


Frida. Viva la Vida | Courtesy of Ballandi Arts e Nexo Digital 2019

Due grandi innovatori animano il palinsesto di giovedì 8 aprile: si tratta del Giovane Picasso, protagonista dell’omonimo film di Phil Grabsky (17.30), e di Walt Disney, che nel documentario I segreti del genio svela l’uomo dietro il mito (12.00). 
Con i nuovi episodi della serie Relazioni Pericolose, scopriremo in prima visione tv il rapporto fuori dal comune che legò per lunghi anni Gustav Klimt alla stilista Emilie Floge: un’alleanza tra anime gemelle capaci di andare oltre le convenzioni del proprio tempo (giovedì 8 alle 21.15).

Dal magico pennello di Sorolla alle meraviglie di Firenze: la settimana sui canali Rai
Storie di collezionismo, viaggi nel tempo e nello spazio, grandi artisti da riscoprire ci aspettano nella programmazione Rai di questa settimana. 
Su Rai 5 l’appuntamento da non perdere è Art Night, in onda nella prima serata di venerdì. Al centro della puntata i sorprendenti capolavori di Joaquìn Sorolla, che rinnovò profondamente la pittura iberica con uno stile vicino a quello degli Impressionisti. La sua fama di dimensioni internazionali culminò nelle bellissime decorazioni della Hispanic Society of America di New York, ma dopo la morte Sorolla conobbe un lungo oblio, fino alla grande mostra spagnola che nel 2009 diede il via alla sua riscoperta. 


Joaquín Sorolla (1863 - 1923), Passeggiata sulla spiaggia, 1909, Olio su tela, 205 x 200 cm, Madrid, Sorolla Museum

Sempre su Rai 5, per tutta la settimana due serie raccontano storia e meraviglie di due grandi dinastie che riservarono alle arti una speciale attenzione. Le intricate vicende della Royal Collection britannica sono al centro dei quattro episodi di Arte, passione e potere, con l’esperto BBC Andrew Graham Dixon in viaggio nelle residenze reali britanniche tra capolavori di Van Dyck, Holbein, Leonardo, Vermeer e Canaletto. Le bellezze della capitale asburgica sono invece protagoniste di Vienna: impero, dinastia e sogno. Guerre, intrighi e lotte di potere corrono parallele agli splendori della pittura, dell’architettura e della musica, come scopriremo nel racconto dello storico dell’arte Simon Sebag Montefiore. 
Y’Africa, infine, ci trasporta nella multiforme scena artistica dell’Africa per incontrare una generazione emergente di talenti sempre più attivi a livello globale. Scultori, pittori, fotografi, musicisti, chef, designer, coreografi racconteranno la ricchezza creativa di un panorama in continua evoluzione. 

Su Rai 3 tornano nel weekend le Città Segrete di Corrado Augias: dopo le puntate di Pasqua dedicate a Palermo e Venezia, sabato 10 aprile alle 21.45 ci spostiamo a Firenze per scoprire nuove prospettive su una delle mete più richieste del Belpaese. 


Una sala dell'Ernst Ludwig Kirchner Museum di Davos I Sherteng, Public domain, via Wikimedia Commons

Kirchner e Renoir: due storie dimenticate da scoprire online
Per tutta la vita “ELK” fu la sola etichetta nella quale Ernst Ludwig Kirchner riuscisse a riconoscersi. Autodidatta, eccentrico, inguaribilmente provocatorio, il pittore espressionista si racconta su Arte tv in un documentario di Susanne Brand. Dall’adesione al gruppo d’avanguardia Die Brücke al ritiro sulle montagne svizzere, dai triangoli amorosi che fecero scandalo al suicidio-show, Ernst Ludwig Kirchner. Genio e provocazione racconta una vita senza compromessi e un’arte fuori dai cliché.  

Oggi la Bambina con il nastro blu sembra un quadro di incantevole innocenza, ma il capolavoro di Renoir ha un passato oscuro e l’aura di maledetta di un dipinto bandito. Disprezzata, ostracizzata, rubata e tenuta a lungo nascosta nell’ombra, la tela ha legato il suo destino a Irène Cahen d’Anvers, la piccola modella figlia di un banchiere parigino che vi è ritratta, e alle ore più buie del regime nazista. Ne scopriremo la storia nel film di Nicolas Lévy-Beff Renoir e la Bambina con il nastro blu, disponibile sulla nuova piattaforma on demand NEXO+. 

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >