Tutte le novità dal mondo dei media

L'Agenda dell'Arte - Dal 30 marzo al 5 aprile

Vincent van Gogh, Autoritratto, 1887, Olio su cartone, 33.7 x 42 cm, Art Institute of Chicago
 

Francesca Grego

30/03/2017

• AL CINEMA

Raffaello. Il Principe delle Arti – in 3D
. Dal 3 al 5 aprile

Arriva finalmente nelle sale italiane l’attesissimo film d’arte Raffaello. Il Principe delle Arti, prima trasposizione cinematografica dedicata alla grande star del Rinascimento italiano.

Nella produzione di Sky e Nexo Digital, in collaborazione con i Musei Vaticani e Magnitudo Film, le spettacolari immagini tridimensionali dei capolavori dell’Urbinate si accompagnano a intensi frammenti di vita, raffinate ricostruzioni storiche e agli interventi di esperti del calibro di Antonio Paolucci, Antonio Natali e Vincenzo Farinella, per vivere tutte le emozioni della grande arte.

A fare da sfondo all’epopea artistica di Raffaello, il fertile milieu di Urbino, fra i centri propulsori delle nuove idee rinascimentali, il giardino dell’arte di Firenze, già meta di Leonardo e Michelangelo, e infine i fasti di Roma, dove il pittore approdò appena venticinquenne, per portare a termine in pochi anni il grandioso progetto delle Stanze Vaticane, affreschi per chiese e ville nobiliari, memorabili ritratti di grandi personaggi del tempo e la celeberrima Fornarina.
 
• IN TV

Van Gogh Night. Sky Arte HD, giovedì 30 marzo a partire dalle 22.40

Una serata speciale alla scoperta delle inquietudini e del fascino miracoloso di uno degli artisti più amati di tutti i tempi.
Si parte dal docu-film Van Gogh - Lettere dalla Follia, diretto da Andrew Hutton e interpretato da Benedict Cumberbatch: un coinvolgente spaccato che vede intrecciarsi le vicende artistiche ed esistenziali del pittore, ricostruite a partire dalle oltre 900 lettere scritte al fratello Theo nell’arco di 18 anni.

Uno straordinario percorso fra i capolavori del maestro è invece il soggetto del documentario Van Gogh – Un nuovo modo di vedere. Il nuovo allestimento del Van Gogh Museum di Amsterdam schiude tutta la carica innovativa e la potenza emozionale di dipinti celebri e meno noti, fino a un’incursione fra i segreti dei magazzini del museo.

Ultimo appuntamento, L’Inconscio dell’Opera: in questa puntata lo psicanalista Massimo Recalcati tenterà di penetrare nei misteri della mente del grande artista, sempre sospesa fra genio e follia.
 
• IN LIBRERIA

James Gordon Harper, The Barberini Tapestries, Officina Libraria, ISBN 978-88-99765-31-6, cartonato 25 x 30,5 cm
126 ill. a colori, € 35,00

Dalla mostra alla cattedrale di St. John’s The Divine di New York, una finestra sulla Roma del Barocco e sull’arazzeria Barberini, eccellenza italiana dell’arte tessile.
Al pari di grandiose architetture, sculture e dipinti che resero grande la Capitale nel Seicento, meravigliosi arazzi partecipano all’imponente programma di propaganda della famiglia Barberini, protagonista della vita politica romana del tempo.

Nel racconto di James Gordon Harper, storico dell’arte alla University of Oregon, le figure di papa Urbano VIII Barberini e del celebre disegnatore Giovanni Francesco Romanelli sono il punto di partenza per un affascinante excursus nella storia del gusto.
Frutto della grandeur del cardinale Barberini, sul finire dell’Ottocento 12 episodi della Vita di Cristo tessuti in altrettanti mirabili arazzi solcheranno l’Oceano per soddisfare le richieste dei collezionisti statunitensi della Gilded Age.



Leggi anche:

• Raffaello. Il Principe delle Arti in 3D. La nostra recensione

• Effetti speciali per Raffaello in 3D al cinema

• Raffaello, la nostalgia della bellezza


• Raffaello, nel nome del Padre

• Sulle tracce di Raffaello

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >