I documentari del mese in DVD e Blu-Ray

L’Agenda dell’Arte – Home Video

 

Francesca Grego

09/08/2018

• Michelangelo. Love and Death. Seventh Art
Dopo il successo in sala nell’ultima edizione di La Grande Arte al Cinema, il ritratto del gigante del Rinascimento firmato da David Bickerstaff e prodotto da Phil Grabsky approda in DVD e Blu-Ray.
 
Tra capolavori sparsi nei musei di tutto il mondo e i luoghi in cui l’autore del David e della Pietà visse e lavorò, si snoda la parabola di una vita senza mezze misure, pervasa nel profondo dalla passione e dai tormenti della creazione artistica.
Dall’apprendistato nella bottega del Ghirlandaio all’incontro con Lorenzo de’ Medici, dai rapporti con i più grandi geni del suo tempo alle commissioni che ne hanno consegnato l’opera all’eternità, il film snocciola storie, emozioni e tesori di una bellezza senza tempo in potenti immagini ad alta definizione.
 
C’è l’intensità del Michelangelo poeta e la sua profonda conoscenza dell’anatomia umana; la fatica di scolpire o dipingere per giorni interi in posizioni impossibili e l’incoercibile desiderio di estrarre le forme vive imprigionate nel marmo di Carrara; l’indole ruvida, inquieta, irascibile, ma capace di slanci d’amore totale.
E soprattutto ci sono loro, le opere: capolavori iconici e rare sculture che il grande pubblico ha difficilmente occasione di osservare, come Il ragazzo accovacciato dell’Ermitage di San Pietroburgo, di recente attribuzione, e i cosiddetti Bronzi Rotschild, le uniche statue michelangiolesche in bronzo giunte fino a noi.
 
Disponibile su https://www.amazon.com.
 
• Loss & Desire. Art in the 21st Century. Arthaus Musik - Ducale
Dalla pluripremiata serie di documentari britannici Art in the 21st Century, un inside nell’immaginario artistico degli ultimi decenni attraverso l’opera di alcuni dei suoi interpreti più intensi.
In quali modi l’arte contemporanea dà voce alle emozioni? Che posto occupano il desiderio, l’amore, la morte nel lavoro degli artisti?
 
A rispondere sono nomi del calibro di Gabriel Orozco, Collier Schorr e Janine Antoni in un racconto per immagini creato dal regista e video artista Charles Atlas.
La scena si apre nell’elegante camerino dove l’attrice Jane Alexander riflette davanti allo specchio sulle emozioni dei suoi personaggi cinematografici e teatrali, per poi seguire i tre protagonisti nei loro processi creativi.
Materiali, linguaggi e stili differenti si rincorrono in un range di esperienze originali e variegate, che hanno però uno scopo comune: rielaborare attraverso l’arte il sentire multiforme di ogni vita umana.
 
Disponibile su https://www.hoepli.it.
 
Leggi anche:
• Michelangelo, Amore e Morte. Il gigante del Rinascimento al cinema
• Michelangelo, Amore e Morte – La nostra recensione

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >