‘Non Toccare la Donna Bianca’

Scultura dell'artista Carmit Gil
 

08/10/2004

‘Non Toccare la Donna Bianca’ progetto espositivo, il cui titolo è ispirato al famoso film di Marco Ferreri del 1974 riunisce in una collettiva 19 artiste internazionali per la maggior parte originarie di paesi caratterizzati da complesse situazioni politiche e sociali - Micol Assael, Maja Bajevic, Berlinde De Bruyckere, Marlene Dumas, Ellen Gallagher, Carmit Gil, Fernanda Gomes, Lyudmila Gorlova, Mona Hatoum, Michal Helfman, Emily Jacir, Koo Jeung-a, Daniela Kostova, Senga Nengudi, Shirin Neshat, Shirana Shabazi, Valeska Soares, Nobuko Tsuchiya e Shen Yuan – che presentano opere quasi tutte inedite create appositamente per lo spazio della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, dalla pittura al video, all’installazione alla fotografia. Artiste conosciute come Marlene Dumas, Mona Hatoum e Shirin Neshat accanto a nomi meno noti come Senga Nengudi, artista e performer afroamericana, o Valeska Soares, brasiliana che espongono per la prima volta in Italia. Il progetto espositivo, il cui allestimento è composto dalle oltre 20 opere presentate dalle artiste. Il confronto tra le loro visioni, interessante per l’eccezionalità di un evento che vede riunite le opere di un gruppo cosi’ folto di artiste che riflettono sulla società di oggi, esprime il complesso panorama rappresentativo delle trasformazioni della società dall’inizio del XXI secolo. NON TOCCARE LA DONNA BIANCA Arte Contemporanea fra diversità e liberazione Fondazione Sandretto Re Rebaudengo Torino 17 settembre 2004 – 8 gennaio 2005 Info tel. 011 19831600 e-mail press@fondsrr.org

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >