Picasso e il suo tempo

le opere di Picasso
 

09/11/2004

Il genio rivoluzionario, l’innovatore dell’arte del XX°, Picasso adorato dai critici e dai collezionisti di tutto il mondo. Alla Fondazione Memmo Palazzo Ruspoli opere inedite per il grande pubblico italiano, esposte per la prima volta al pubblico italiano in una importante mostra intitolata "L'epoca di Picasso. Donazioni a Musei Americani". Più si 40 dipinti straordinari tracciano il lunghissimo cammino artistico del maestro dal Cubismo al Surrealismo e segnano il ruolo della vasta produzione picassiana, non solo nei confronti dell'arte europea; da Fernand Léger a Mirò, ma l'impatto con gli artisti, dell'avanguardia nord americana: da Morgan Russell, Charles Demuth, Stuart Davis, Willem de Kooning fino a Jackson Pollock. In mostra capolavori raramente esposti in Europa, come Paesaggio di Horta del Ebro, di Picasso, opera chiave del primo Cubismo, Duo di Stuart Davis, che offre una risposta profondamente americana a Picasso, essendo letteralmente, rossa, bianca e blu. I dipinti esposti alla Fondazione sono esempi di acquisti, ma anche simbolo della straordinaria generosità dei collezionisti americani. Gallatin e Arensberg donarono le loro collezioni al "Philadelphia Museum of Art". Hirshhorn donò agli americani la sua collezione, insieme ad un magnifico museo dove ospitarla. Un altro grande uomo d'affari, collezionista, Ferdinand Howald, fece dono delle sua collezione al "Columbus Museum of Art" rappresentata in questo evento, da opere di Picasso e di Albert Gleizes e dagli americani Charles Demuth e Staton Macdonald Wright. “Picasso e la sua epoca. Donazioni ai Musei Americani” Fino all’8 gennaio 2005. Fondazione Memmo-Palazzo Ruspoli, via del Corso 418. Orari: martedì-domenica, 9:30-19:30, chiuso lunedì. Ingresso: intero €8, ridotto €6, gruppi scuole €4. Informazioni: tel. 06-6874704.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >