Scoperte e riscoperte

La Pietà di Avignone di Enguerrand Quarton
 

26/01/2004

A 100 anni dalla mostra “I primitivi francesi” il Louvre propone una ricognizione accurata su questo movimento artistico e sul senso che ebbe l’evento agli inizi del secolo scorso. Concepita attorno dipinti prestigiosi e su opere ottenute grazie alle più svariate tecniche, questa mostra presenta l’analisi e la ricerca effettuata sul movimento dei Primitivi Francesi. Dalla memorabile esposizione avvenuta nelle sale del Louvre e della Biblioteca Nazionale nel 1904, gli studi e le scoperte in questo preciso campo artistico si sono moltiplicate, concentrandosi in particolar modo sul XV secolo. La rassegna indica il contributo dato dalla storia dell’arte alla definizione dei centri artistici, e all’affermazione o rivisitazione di alcuni pittori, che sebbene furono influenzati dagli esperimenti condotti in Italia e nelle terre fiamminghe, riuscirono a sviluppare uno stile proprio e originale. Saranno esposti alcuni capolavori assoluti dell’arte europea del 1400: “La Pietà di Avignone” di Enguerrand Quarton, “L’Annunciazione” di Barthélémy d’Eyck e per la prima volta alcune realizzazione inedite di Jean Poyer uno tra i più brillanti discepoli di Jean Fouquet. “I primitivi francesi. Scoperte e riscoperte” 27 Febbraio - 17 Maggio 2004 Parigi, Museo del Louvre, Richelie u Wing, Mezzanine Orari dale 9.00 alle 17.30 Chiuso il martedì Info01 40 20 53 17 www.louvre.fr

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >