Un tesoro di suoni. Vittorio Corsini per Caveau

Arte 7 Palazzo delle Papesse
 

10/10/2002

Dopo il primo appuntamento con Studio Azzurro e la sua videoinstallazione interattiva “Dove va tutta ‘sta gente”, il ciclo espositivo “Caveau” di Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea ospita “Alleluja”, l’installazione luminosa e sonora appositamente pensata per questo spazio da Vittorio Corsini. Nella sala blindata costruita dalla Banca d’Italia prima della rifunzionalizzazione del Palazzo in centro espositivo, Corsini (Cecina 1956, vive e lavora a Firenze) predispone per il viaggiatore che accede alla Project Room al termine di una ripida e buia scala, un autentico tesoro dell’umanità, “una esplosione di gioia che mette in discussione le tristezze e le paure che abbiamo ormai accettato come compagne della nostra vita”. Non un dono materiale, ma il potente canto dell’Alleluja di Haendel interpretato dal coro polifonico senese. Il catalogo, edito da Gli Ori, contiene testi di Marco Meneguzzo e Alberto Olivetti. “Vittorio Corsini. Caveau” Palazzo delle Papesse - Centro Arte Contemporanea Via di Città 126, Siena Fino al 10 novembre 2002 Orario di apertura 12-19; chiuso lunedì Info 0577/22.07.21 stampa.papesse@comune.siena.it info@papesse.org

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >