Gli appuntamenti su Rai Play, Sky Arte, Netflix, Amazon Prime

Vermeer, il Prado, Warhol e Degas, tutta l'arte in TV sulle piattaforme digital

Bauhaus spirit - 100 anni di Bauhaus (Vom Bauen der Zukunft - 100 Jahre Bauhaus / Bauhaus spirit: 100 years of Bauhaus), Germania, 2018, Documentario 90', Produzione Filmtank, Coproduzione Zweites Deutsches Fernsehen, Arte
 

Samantha De Martin

17/03/2020

L’arte non si ferma e dai musei - chiusi al momento fino a quando non sarà rientrata l’emergenza coronavirus - si sposta sul piccolo schermo.
Sono numerose le piattaforme digital che propongono film d’arte e serie tv dedicate a tutti gli art lovers. Ecco, da Rai Play a Netflix, alcuni appuntamenti da non perdere.

Su RAI PLAY l’arte di Vermeer e, per i piccoli, Canaletto in versione “cartoon”
Iniziamo da Rai Play dove, tra i documentari d’arte, troviamo Bauhaus Spirit, un approfondimento dedicato al Bahuaus, una delle scuole architettoniche più influenti del nostro secolo che continua ad essere un modello di stile del nostro tempo. 
Tomaso Montanari ci introduce nell'arte di Vermeer, tra i dipinti dove il tempo sembra fermo, mentre Enrico Maria Dal Pozzolo, dell'Università di Verona, racconta, in Indagine su Giorgione, la formazione, le opere e i committenti dell’artista veneto.
Frantisek Kupka, il primo artista ad esporre un dipinto astratto, si racconta al pubblico nel documentario Kupka, astrattismo e modernità.
Sempre Tomaso Montanari ci porta alla scoperta, attraverso una monografia in dodici puntate - che è un'indagine minuziosa, fatta di confronti, analisi di testi pittorici e documenti - dell'universo di Caravaggio, cercando di dare risposta alle domande rimaste oggi ancora aperte, dopo quattro secoli.


Umberto Boccioni - L'ansia del nuovo, Italia, 2016, Video 4K 14', RaiPlay, Palazzo Reale di Milano

Dall’agenda di Rai Play non manca Leonardo, presente con Leonardo da Vinci. L'ultimo ritratto e con Leonardo da Vinci: il genio a Milano. In quest’ultimo documentario con Vincenzo Amato, Cristiana Capotondi, Alessandro Haber, Gabriella Pession, Paolo Briguglia, gli scenari leonardeschi sono trasformati in quadri cinematografici per raccontare l'arte, gli amici, i rivali, le leggende e i mondi del genio di Vinci negli anni trascorsi a Milano.

La vita e la vicenda artistica di Boccioni viene invece raccontata da storici ed esperti in un viaggio fra le sale del Palazzo Reale di Milano, con riprese in 4K di dipinti e sculture esposti nell'estate 2016, in occasione del centenario della scomparsa del pittore.
Gli appassionati di architettura apprezzeranno invece, sempre su Rai Play, il documentario dedicato a Zaha Hadid - che offre una riflessione sulla straordinaria carriera e sul successo a livello mondiale dell’archistar irachena - e quello su Gae Aulenti (Gae Aulenti - Incontri ravvicinati) che conduce nello studio della designer, fra sculture, scaffali di libri, arte e ricordi.

Grazie alle testimonianze inedite dell'entourage familiare e artistico di Picasso scopriamo inoltre gli aspetti più intimi della tumultuosa e prolifica vita del pittore con il docufilm Picasso, una vita.

La piattaforma Rai offre anche un viaggio tra i più importanti musei al mondo, da Madrid a Castiglia, da Vienna a San Pietroburgo fino a Washington, per scoprire le opere d'arte più famose di tutti i tempi, mentre in Museo Italia, lo storico dell'arte Antonio Paolucci ci accompagna in un viaggio attraverso i musei più belli del nostro Paese.

Anche i più piccoli potranno accostarsi all’arte divertendosi grazie ai loro beniamini Matì e Dadà che li condurranno alla scoperta delle opere di artisti come Canaletto, Modigliani, Turner, Giotto, Arcimboldo in versione cartone animato.

Andy Warhol e gli Uffizi su AMAZON PRIME
Su Amazon Prime è invece disponibile - con abbonamento - un documentario dedicato alla Galleria degli Uffizi. Si tratta di un filmato di 54 minuti che illustra con un commento approdondito e immagini starordinarie una quarantina di capolavori.

Scritto e diretto da Andy Warhol, The Nude Restaurant è ambientato in un ristorante di poche pretese e pochi clienti, in cui tutte le regole e le convenzioni borghesi vengono capovolte o abbattute. Niente abiti per i clienti, niente divise per i camerieri, tutti sembrano essere piuttosto a proprio agio e questa libertà dei costumi permette ai vari personaggi di lasciarsi andare alle proprie memorie, angosce, confessioni.


Uno scatto dal set delle riprese del film "Io, Leonardo", Durante la scena di ricostruzione dell’Ultima Cena. Leonardo è  interpretato da Luca Argentero

Dal Museo del Prado a Leonardo da Vinci, tutti gli appuntamenti di SKY ARTE
Chi era Paul Gauguin? Perché era in fuga dal mondo civilizzato? A queste e ad altre domande cercherà di rispondere il docufilm in programma mercoledì 18 marzo su Sky Arte, dedicato al pittore francese. A seguire, un approfondimento sulle opere di Degas, il pittore impressionista noto per le sue ballerine sinuose, interni di caffè ed eleganti nudi femminili.

Giovedì 19 marzo l’agenda di Sky Arte vedrà in programma l’approfondimento Piero della Francesca, dal Borgo a San Sepolcro, ma anche le vite estreme e le opere audaci di Egon Schiele e Gustav Klimt, i due grandi protagonisti del Secessionismo austriaco.
Sempre giovedì verrà trasmesso il docufilm di Francesco Vitali che ci accompagna in un viaggio alla scoperta di Villa Visconti Borromeo Litta, suggestiva dimora di Lainate, ideata e costruita dal Conte Pirro tra il 1585 e il 1589.

Il Museo del Prado. La corte delle meraviglie sarà invece al centro della programmazione firmata Sky Arte di venerdì 20 marzo. Jeremy Irons ci conduce alla scoperta di un patrimonio di bellezza e di arte da meraviglia. Sempre venerdì agli amanti del cinema d’autore, Sky dedica un ritratto appassionato che riporta alla memoria la figura di uno dei registi più importanti della storia del cinema italiano: Mario Monicelli. Sabato 21 tutti alla scoperta del genio di Leonardo da Vinci, con Luca Argentero, nei panni del genio, nel film d'arte Sky con la voce narrante di Francesco Pannofino. A 500 anni dalla morte, un viaggio coinvolgente nella mente e nella vita di Leonardo Da Vinci.
L’uomo che rubò Banksy sarà invece al centro della programmazione di domenica 22 marzo. L'opera realizzata dallo street artist più famoso al mondo sul muro che separa Israele dalla West Bank ha portato infatti alla nascita di un mercato parallelo, tanto illegale quanto spettacolare, di opere di Street Art.


Galleria dei Canova, Palazzo d'Inverno, San Pietroburgo, Museo Statale Ermitage | Courtesy Nexo Digital

L'offerta su NETFLIX e VIMEO
Su Netflix con Frida con Salma Hayek, Mia Maestro e Alfred Molina, Frida, il film biografico premiato agli Oscar, descrive il controverso rapporto tra l’artista immortale e Diego Rivera, ma anche la controversa reputazione della pittrice in ambito politico e sessuale. Alcuni artisti di Los Angeles scoprono il lavoro dello scultore polacco Stanislav Szukalski, un genio folle la cui storia si anima attraverso sorprendenti capitoli. A raccontarlo è Struggle. La vita e l’arte di Szukalski. Abstract. The Art of design descrive invece un viaggio nelle menti dei più innovativi designer in diversi campi, per scoprire l’impatto che il design ha su ogni aspetto delle nostre vite. Burden è invece un documentario interamente dedicato al percorso artistico di Chris Burden, leggendario protagonista di performance art ad alto rischio.

In I grandi giardini d’Italia, Monty Don ci porta invece alla scoperta dei giardini più affascinanti del nostro Paese. Velvet Buzzsaw, diretto da Dan Gilroy, è invece ambientato nel raffinato mondo dell’arte contemporanea di Los Angeles. Un temuto critico d’arte, una gallerista gelida, e un’ambiziosa assistente si impadroniscono dei dipinti di un artista da poco scomparso. Le conseguenze, però, saranno terribili Su Vimeo alla scoperta dell’Ermitage c’è ancora un po’ di tempo (fino a oggi, 17 marzo) per vedere in streaming on-demand il docu-film Ermitage. Il potere dell’arte - una produzione originale 3D Produzioni e Nexo Digital - che racconta San Pietroburgo e il suo celebre museo, uno dei più amati al mondo visitato ogni anno da oltre 4.2 milioni di persone. L’Ermitage, con i suoi oltre tre milioni di oggetti d’arte di epoche diverse, e gli oltre 30 km di percorso di visita, direttamente a casa vostra. A guidare il pubblico in questo affascinante viaggio è l’attore Toni Servillo, che condurrà gli spettatori tra le bellezze del museo e della città, tra le poesie e i romanzi che ne attraversato quelle strade, dalla fondazione di Pietro I allo splendore di Caterina la Grande, dal trionfo di Alessandro I contro Napoleone, alla Rivoluzione del 1917 fino ai giorni nostri.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >