200 eventi tra arte, tradizioni e visite guidate

Abruzzo, un assaggio di inverno in 7 giorni

Uno dei tanti scorci del paesaggio abruzzese scelto come simbolo dell'Open Day. Courtesy of Abruzzo Open Day Winter 2016
 

Samantha De Martin

06/10/2016

L'Aquila - Duecento eventi in sette giorni per valorizzare il fascino di una regione che non è soltanto neve, tartufi, Appennino.
L'Abruzzo si racconta così, svelando i propri borghi racchiusi in uno scrigno di bellezze artistiche e naturali, e tradizioni attraverso un allettante calendario “itinerante” di appuntamenti, in programma dal 26 ottobre al 2 novembre.
 
L'Abruzzo Open Day Winter 2016 è un progetto“slow”, un “cammino” emozionale alla scoperta dell'arte e delle singole identità nascoste, e talvolta sconosciute, del territorio abruzzese.
 
In programma numerose attività. Carta vincente della “sette giorni” abruzzese il viaggio in treno - il 29 ottobre, con partenza da Sulmona - attraverso la Transiberiana d'Italia, lungo la tratta Sulmona-Carpinone, a bordo di carrozze d'epoca degli anni '20-'30 alla scoperta dei borghi più intimi del Parco Nazionale della Majella.
Immaginate poi di percorrere, a lume di candela, le vie dei borghi, da Rocca Calascio a Santo Stefano di Sessanio, lungo un itinerario definito da apparizioni, incontri e confessioni di personaggi del teatro e della letteratura.
Sono molteplici e vari gli appuntamenti di svago come ad esempio l’iniziativa, nella piana di Navelli, di raccolta dello zafferano, lo spettacolo per rivivere il mistero del Sabba delle Streghe tra i musici e gli sbandieratori di Pacentro, la visita al paradiso naturale delle Grotte di Stiffe, le degustazioni di tartufo, ventricina (tipico salume abruzzese), vino delle colline teramane.

Sette giorni di...arte in Abruzzo
“Musica negli eremi” è il filo conduttore di un'altra iniziativa dell'Abruzzo Open Day Winter, che porta il Canto Gregoriano, e la Sinfonia di Salmi di Stravinskij tra gli eremi abruzzesi, dalla Chiesa di Santa Maria de' Centurelli di Caporciano all'Eremo di Santo Spirito a Roccamorice e all'Abbazia di San Giovanni in Venere a Fossacesia, una delle più alte espressioni del Romanico abruzzese.
 
Il 29 ottobre, a Torricella Sicura un percorso sensoriale e artistico condurrà il visitatore alla scoperta di Villa Capuani-Celommi, attraverso le suggestive danze Storie naturali, ispirate agli scritti di Plinio il Vecchio. Un'occasione per assaporare le tipicità locali all'interno di un edificio storico interessante.
 
Il 30 ottobre la visita “teatralizzata” a Civitella del Tronto propone un viaggio attraverso le chiese e le architetture della città-fortezza, in compagnia di attori e comparse in abiti d'epoca.

Musei dell’Abruzzo in festa!
In occasione dell'Open Day anche i musei rinnovano ai visitatori il seducente invito alla scoperta di antichi capolavori e nuove collezioni, proponendo, dal 26 ottobre al 2 novembre, aperture straordinarie al pubblico al costo di 1 euro (www.sbsae-aq.beniculturali.it).
Dalla nuova sede del Munda (Museo Nazionale d'Abruzzo) inaugurato a L'Aquila lo scorso anno, ai raffinati ambienti del Castello Piccolomini di Celano - che fino al 7 novembre ospita l'esposizione fotografica di Piero Cipollone - alle nuove acquisizioni di cimeli legati alla figura di Gabriele D'Annunzio - in esposizione a Pescara fino al 7 novembre presso il Museo-Casa natale del poeta - le iniziative museali sono molteplici.
 
Arte e intrattenimento per tutti
Giochi, cacce al tesoro, percorsi itineranti pensati per adulti e bambini, saranno, inoltre, un divertente pretesto per apprezzare la ricchezza dei borghi aquilani di Carsoli, Ovindoli, San Demetrio ne' Vestini.
 
I nostalgici della Belle Epoque abruzzese avranno la possibilità di percorrere, dal 28 al 30 ottobre, i luoghi dannunziani e quartieri più suggestivi della città di Ortona a bordo di eleganti macchine d'epoca.
 
Per gli appassionati di archeologia, una caccia al tesoro con l'aiuto dello smartphone condurrà i partecipanti in un viaggio alla scoperta di Lanciano, importante centro in provincia di Chieti. Un tour attraverso Lanciano vecchia condurrà i visitatori, il 29 e il 30 ottobre, al Ponte di Diocleziano, alle reliquie del Miracolo Eucaristico e alla Cripta di San Biagio. Un altro interessante percorso archeologico, alla scoperta della città sotterranea, culminerà nella Chiesa dedicata a San Longino, mentre una visita guidata al Museo Diocesano, in programma per il 30 ottobre e i 1° novembre, svelerà l'opera omnia di Pico della Mirandola.
 
Basta recarsi al Forte Spagnolo de L'Aquila, il 29 e il 30 ottobre, per lasciarsi incantare da plastici e riproduzioni di armi medievali, abiti d'epoca e curiosi oggetti dell'arte militare.

Come aderire all'Abruzzo Open Day
Per partecipare all'Open Day 2016 basta visitare il sito www.opendayabruzzo.it, visualizzare le macro aree di interesse e prenotare la propria esperienza. Sarà quindi possibile compilare la “scheda contatti” per ricevere via mail il Voucher Open Day Winter che dovrà essere stampato e consegnato al momento della partecipazione. Attraverso il sito i visitatori potranno anche selezionare e prenotare la struttura ricettiva più adatta alle loro esigenze, visionando tariffe e promozioni.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >