Ingresso gratuito fino al 18 settembre

La Villa Reale di Monza: un gioiello che rinasce

Villa Reale, Salone delle Feste
 

L.Sanfelice

06/09/2014

Milano - Un restauro costato 24 milioni di euro e due anni di lavori restituisce alla città di Monza la Villa Reale, gioiello architettonico del Piermarini. Pietra, parquet, stucchi, tappezzerie e delicati rivestimenti sono stati oggetto di un risanamento che ha interessato l’intero complesso, prima ridotto in condizioni di forte deterioramento.

Il cantiere, aperto nel marzo 2012, ha riguardato nel particolare il piano terra (interventi sulle pareti e componenti lignee, consolidamento delle strutture), il primo piano nobile (consolidamento del cornicione del Salone delle Feste, restauro della Sala Bianca), il Belvedere (consolidamento e messa in sicurezza), lo scalone d’onore e la facciata esterna. Ma la sessione più intensiva si è svolta sul secondo piano nobile dove sono stati realizzati interventi di consolidamento, pulitura, messa in sicurezza, integrazione pittorica e architettonica.

Dall’8 settembre i visitatori potranno finalmente contemplare la rinascita uno dei tesori più pregiati del territorio brianzolo, e fino al 18 settembre l’ingresso sarà gratuito per tutti nel rispetto degli orari della biglietteria (lunedì-sabato 10-21 con ultimo ingresso alle 20, e domenica 10-19 con ultimo ingresso alle 18).

Per i prossimi 20 anni Nuova Villa Reale Monza Spa gestirà gli spazi della reggia con il supporto di un comitato scientifico, composto da professionisti dell’arte, della cultura e dell’informazione, e di un comitato di vigilanza e controllo che garantisca qualità ed efficienza. A questa società di andrà ad affiancare l’esperienza maturata nel ramo museale dalla Triennale di Milano che godrà della concessione del Belvedere per la realizzazione di un museo permanente del design.


Leggi anche:
Un Museo del Design alla Villa Reale di Monza

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >