Dal 17 aprile esposte 3.000 nuove opere del Novecento

Le Gallerie d'Italia aprono il caveau

Il caveau delle Gallerie d'Italia in Piazza della Scala a Milano
 

E. Bramati

10/04/2014

Milano - Dopo alcune eccezionali aperture, le Gallerie d'Italia in Piazza della Scala a Milano sono pronte ad aprire ufficialmente il caveau, ovvero quello che un tempo era la vasta cassaforte della Banca Commerciale Italiana.
Ogni terzo giovedì del mese, a partire dal 17 aprile, accanto ai percorsi "Da Canova a Boccioni", che espongono le opere dell'Ottocento della Fondazione Cariplo e di Intesa Sanpaolo, e Cantiere del '900, sarà accessibile una collezione del tutto nuova.

Nello spazio blindato, progettato nel secolo scorso da Luca Beltrami e ridefinito poi da Michele De Lucchi, saranno esposte oltre 3.000 opere del Novecento che fino ad ora non avevano trovato collocazione in altre sale. Tra queste, in particolare, figureranno capolavori di Balla, Sironi, Carrà, Severini e Picasso.

Grazie al progetto di De Lucchi, 450 opere saranno presentate di volta in volta su 950 metri quadrati di griglie scorrevoli a scomparsa, allestite proprio dove un tempo erano custodite le cassette di sicurezza.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >