Il 14 e 15 aprile al Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Al MANN l'arte incontra lo sport

 

Samantha De Martin

09/04/2018

Napoli - Una partita di pallavolo, un incontro di rugby e, perché no, una lezione di yoga tra le sale e i cortili del Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Non si tratta di un’incursione spregiudicata all’interno di uno dei più prestigiosi edifici al mondo per ricchezza e unicità di collezioni, ma di un percorso originale, aperto a tutti e volto a celebrare per due giorni la disciplina sportiva e il suo inscindibile legame, in quanto forma d’arte, con l’universo della cultura.
L’appuntamento è per il 14 e 15 aprile al MANN - Museo Archeologico Nazionale di Napoli - che ospiterà, dopo il successo dello scorso anno, l’esibizione sportiva MANNtenersi in forma, con l’obiettivo di creare, attraverso lo sport, un dialogo tra il museo e la città, regalando al pubblico partenopeo, e non solo, un coinvolgente percorso sportivo dimostrativo in un luogo decisamente insolito.

Per 48 ore il museo legato alla figura di Carlo III di Borbone e di Ferdinando IV si trasformerà in una sorta di ginnasio grazie all’installazione di una serie di postazioni dedicate alle dimostrazioni sportive e ai giochi, nell’ottica di un’interattività con le collezioni del museo.
«Salutiamo con entusiasmo l’edizione 2018 - spiega il direttore Paolo Giulierini - che permetterà ai più giovani di avere, in due mattinate, la possibilità di conoscere sport diversi, in un unico e magico contesto. Volley, rugby, pesistica, tiro con l’arco, karate saranno solo alcune delle discipline praticate all’esterno e all’interno del museo, in un percorso estremamente attento alla peculiarità del luogo e dei suoi fruitori. Un’attenzione particolare sarà dedicata agli sport paralimpici ed all’integrazione possibile tramite le scienze motorie».

D’altronde Lev Tolstoj lo aveva già capito. “Ho bisogno di movimento fisico, altrimenti il mio carattere si guasta” diceva lo scrittore, in sintonia con il popolarissimo motto degli antichi “mens sana in corpore sano”.

Ideato da Gennaro Acunzo e patrocinato dal C.I.P. - Comitato Regione Campania - l’evento avrà come testimonial il campione olimpico di boxe Patrizio Oliva e vedrà la partecipazione di diverse federazioni sportive regionali.

L’edizione 2018 di MANNtenersi in forma dedicherà ampio spazio non soltanto ai ragazzi - che avranno modo di assistere alle dimostrazioni e di praticare il loro sport preferito - ma anche ai genitori, coinvolti in un ricco programma di approfondimento scientifico alla presenza di medici, psicologi ed esperti.

«Si tratterà - assicurano gli organizzatori - non soltanto di un auspicio, ma di un impegno educativo, in cui le istituzioni culturali giocheranno una parte fondamentale per costruire la comunità civile del presente e del futuro».
Si comincia sabato 14 aprile alle 9 con la partenza della staffetta tedofori da Piazza Carlo III, l’arrivo all’ingresso del MANN e l’accensione del braciere da parte del direttore del museo. Le attività - dal tiro con l’arco al tennistavolo, dalla danza sportiva alla lotta per ciechi - si protrarranno fino alle 14.15 del giorno successivo, in un interessante connubio tra sport, arte e divertimento.


Leggi anche:


• Grandi opere al Museo Archeologico di Napoli

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >