In_limine. Sulla soglia del nuovo museo omero

Floriano Bodini, Nike

Floriano Bodini, Nike, In_limine, Mole Vanvitelliana, Ancona

 

Dal 16 Giugno 2012 al 02 Settembre 2012

Ancona

Luogo: Mole Vanvitelliana

Indirizzo: Banchina da Chio 28

Orari: da martedì a venerdì 17-20; sabato e domenica 9-12/ 17-20; mattina su prenotazione per gruppi; ogni giovedì dal 19/7 al 23/8 fino alle 24

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 071 2811935

E-Mail info: info@museoomero.it

Sito ufficiale: http://www.museoomero.it


Comunicato Stampa: Venerdì 15 giugno, ore 17, alla Mole Vanvitelliana di Ancona  si inaugura “in_limine”, la mostra che da’ avvio alla stagione più attesa per il Museo Omero nella nuova sede.
La già importante collezione permanente si arricchirà di ulteriori nuove acquisizioni di opere. Si tratta di alcuni tra i maggiori  maestri dell’arte moderna e contemporanea quali Marino Marini, Arturo Martini, Giorgio De Chirico, Arnaldo Pomodoro, Pietro Consagra, Floriano Bodini ed altri. Di ogni “grande” sì è cercato di individuare un’opera  rappresentativa della sua evoluzione artistica. E così, solo per citare alcuni dei pezzi acquisiti, per de Chirico ci saranno un'opera del secondo periodo metafisico, i Manichini Coloniali, ed una legata all'influenza barocca e rubensiana post anni quaranta, il Cavallo e Palafreniere. Mentre per Arnaldo Pomodoro si tratta de lo Studio di Rotante Massimo, opera di piccole dimensioni, ma significativa in quanto tra i primi esemplari di quel nuovo linguaggio plastico basato sull'uso di sottili corrispondenze tra semplici componenti geometrici. “In_limine” è però soprattutto un confronto tra la scultura moderna e quella classica, in quanto le nuove acquisizioni saranno collocate, attraverso un percorso tattile, in modo da dialogare con alcuni dei capolavori antichi e rinascimentali, tra i quali il grande Mosè michelangiolesco che viene presentato per la prima volta dal Museo Omero.
A proporre e a far meglio comprendere la bellezza di questo itinerario espositivo, che si snoda in modo particolarmente emozionale nella sala Boxe della Mole, sarà Silvia Cuppini che illustrerà le nuove opere acquisite dal Museo e la loro stretta correlazione con la collezione di arte plastica .
“In_limine” è una mostra che consente in modo totale di continuare a infrangere quel tabù che vieta il contatto della mano con l’arte, riconfermando questa volta negli spazi vanvitelliani la missione del Museo Omero.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI